banner
Nuovo update per il wallet di Algorand
Nuovo update per il wallet di Algorand
Criptovalute

Nuovo update per il wallet di Algorand

By Alfredo de Candia - 4 Giu 2020

Chevron down

Ieri è stato rilasciato l’ultimo update del wallet ufficiale della blockchain di Algorand per custodire i token ALGO.

Con questa nuova release sono state introdotte nuove funzionalità al wallet di Algorand.

Come leggiamo nel comunicato, ecco alcune feature di questa versione, v4.0.0:

  • Le note per le transazioni. Adesso si può utilizzare il campo note direttamente dal wallet di Algorand, per vedere le transazioni in entrata e i dettagli;
  • La compatibilità con la testnet. È una funzione pensata per gli sviluppatori perché in questo modo si può direttamente testare il sistema prima di effettuare la transazione sulla mainnet, quindi anche controllare i vari token che sono stati creati;
  • Miglioramento della UX. L’interfaccia grafica è nettamente migliorata, partendo dalle icone, l’aggiunta di tutorial ed una migliore scelta di palette dei colori.

Queste sono le funzioni che sono state implementate per il momento, ma vengono già preventivate delle altre feature previste per il futuro, come per esempio il centro per le notifiche, la possibilità di esportare lo storico delle transazioni in un file CSV, nuovi tipi di transazioni e la modalità scura.

Quindi, come vediamo, sono parecchie le “tasche” di questo nuovo wallet di Algorand.

Ricordiamo inoltre che con la blockchain di Algorand e con il suo wallet, tutti gli ALGO che si trovano all’interno dello stesso sono letteralmente messi in stake: senza che l’utente debba fare procedure complicate per far fruttare i propri asset, può guadagnare degli interessi (poco oltre il 5%) sulle proprie crypto.

Le ultime news su Algorand

Sicuramente questo update rappresenta un passo importante per la blockchain di Algorand.

Tra l’altro, solo il mese scorso Algorand è stata scelta dal mondo delle assicurazioni per fornire un valido strumento per combattere le frodi.

Inoltre, a fine aprile l’azienda si è anche lanciata nel mondo del gaming, uno dei settori che più esperti affermano aiuterà la blockchain e le crypto ad arrivare all’adozione di massa.

C’è da ricordare però che questo wallet tempo fa era stato nell’occhio del ciclone per i suoi Termini e Condizioni poco chiari. Infatti, sembrerebbe che il portafoglio sia centralizzato conferendo ad Algorand il potere di limitare e vietare l’accesso a questo strumento in ogni momento.

Infine ricordiamo che l’obiettivo nella creazione di Algorand era stato quello di risolvere il trilemma della blockchain, ovvero di avere allo stesso tempo sicurezza, scalabilità e decentralizzazione.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.