TonicPow: il marketing su Bitcoin SV
TonicPow: il marketing su Bitcoin SV
Blockchain

TonicPow: il marketing su Bitcoin SV

By Alfredo de Candia - 8 Giu 2020

Chevron down

TonicPow ha spiegato di aver sviluppato un sistema di advertising peer-to-peer sfruttando la blockchain di Bitcoin Satoshi Vision (BSV).

Il progetto nasce l’anno scorso dai fondatori Attila Aros, Luke Rohenaz e Austin Rappaport che ci hanno lavorato durante il primo hackathon lanciato dalla Bitcoin Association, che permise ai tre programmatori di unire le forze e creare questo sistema per unire il mondo della blockchain con quello della pubblicità.

Questo strumento permette agli utenti di guadagnare piccoli importi di BSV tramite raccomandazioni di vari prodotti o servizi, mentre lato aziendale si rivela uno strumento che permette di creare campagne pubblicitarie per ricompensare gli utenti in cambio di pubblicità.

Il programma è stato sviluppato, come abbiamo detto, sulla blockchain di Bitcoin SV e nello specifico prevede:

  • Una monetizzazione social per il consumatore: l’utente guadagna BSV raccomandando i propri prodotti e servizi preferiti, più si ha engagement e più BSV si guadagnano;
  • Una migliore pubblicità per il business, in quanto la pubblicità viene girata direttamente a delle persone e quindi si ha un’interazione reale e non fittizia;
  • Strumenti da sviluppatori per permettere di utilizzare i domini aziendali e creare i relativi referral link;
  • Istantaneità: i pagamenti avvengono in tempo reale e quindi è possibile fare un report immediato sull’efficacia della pubblicità;
  •  Trasparenza, grazie alla registrazione in blockchain della conversione dei click e quindi si può verificare il tutto in qualsiasi momento in blockchain.

Inoltre, tutta la piattaforma è completamente gratuita per il consumatore finale, quindi non ha costi e può già monetizzare.

Questa è una funzione interessante e straordinaria per la blockchain di BSV come ha sottolineato Calvin Ayre:

“Mi meraviglia vedere quante incredibili soluzioni aziendali e di business vengono sviluppate su Bitcoin SV. Ciò dimostra che la scalabilità è importante. E con Bitcoin SV fedele ad un protocollo “inciso nella pietra”, gli sviluppatori possono realizzare qualsiasi applicazione blockchain vogliano, con la consapevolezza che il sottostante “impianto idraulico” non cambierà. TonicPow è una soluzione estremamente efficace per qualsiasi azienda che voglia commercializzare se stessa e sono molto entusiasta di essere un investitore”.

Ulteriori informazioni riguardo a questo strumento verranno svelate durante la CoinGeek Conference che si terrà a New York il prossimo ottobre.

Nel frattempo è già possibile visualizzare delle campagne di marketing, iscrivendosi alla piattaforma TonicPow.

Sicuramente questo è un anno interessante quello di Bitcoin SV, che ha avuto il suo primo halving e ha visto la nascita di diversi problemi come Handcash, Money Button ma anche un passaporto alimentare in Polonia.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.