banner
Bitcoin ed NBA: Kevin Durant ha investito in Coinbase
Bitcoin ed NBA: Kevin Durant ha investito in Coinbase
Criptovalute

Bitcoin ed NBA: Kevin Durant ha investito in Coinbase

By Eleonora Spagnolo - 19 Apr 2021

Chevron down

La star dell’NBA Kevin Durant sembra conoscere molto bene Bitcoin tanto che in passato ha investito in Coinbase. Con la recente quotazione sul Nasdaq ha visto il suo patrimonio crescere ancora di più. 

Lo ha riportato Marketwatch secondo cui il suo investimento sarebbe aumentato del 6.150%.

Kevin Durant infatti ha investito in Coinbase con la sua Thirty Five Ventures. L’investimento fu fatto nel 2017, quando Coinbase aveva aperto una raccolta di capitali per un investimento di Serie D (un round di finanziamento per sostenere la crescita dell’azienda).

A renderlo noto il reporter Joe Pompliano, fratello di Anthony Pompliano: 

Secondo questo tweet, Coinbase all’epoca dell’investimento di Kevin Durant valeva 1,6 miliardi di dollari. Oggi, con la quotazione sul Nasdaq, Coinbase vale 100 miliardi di dollari. 

Non è chiaro quanto Kevin Durant abbia investito nel 2017, ma di sicuro gli è fruttato benissimo. Del resto la star dell’NBA non sarebbe nuova ad investimenti di questo tipo, tanto che secondo alcuni avrebbe anche investito nella tanto discussa app di trading Robinhood. 

Proprio Robinhood è ritenuta una delle rivali di Coinbase per la sua facilità d’uso, anche se le due app sono nettamente diverse per funzionalità e utenza a cui sono destinate. 

Chi è Kevin Durant

Kevin Durant è tra i migliori giocatori di basket attualmente in attività. Gioca nei Brooklyn Nets e ha 31 anni. 

Questa per lui sembra essere però una stagione sfortunata, segnata da infortuni e stop dovuti a contatti con persone positive al Covid. 

È noto anche per le sue scelte finanziarie, in quanto insieme al suo manager Rich Kleiman ha creato la Thirty Five Ventures con cui ha investito in numerose startup e non solo, tra cui proprio Coinbase e Robinhood.

Secondo alcuni, il sogno di Kevin Durant è avere abbastanza denaro per acquistare una squadra di NBA tutta sua. Probabilmente il successo dell’investimento in Coinbase gli permetterà di iniziare a concretizzare questo suo obiettivo. 

Intanto Coinbase sta per iniziare la sua seconda settimana in borsa. Dopo un inizio scoppiettante, con il prezzo sopra i 400 dollari per poi ritracciare, l’avvio si prospetta con un ribasso di circa il 2% a 332 dollari. 

Kevin Durant, NBA, Bitcoin e criptovalute

Quello di Kevin Durant non è il primo caso di rapporto tra star dell’NBA e criptovalute. Infatti  nel 2018 ai Sacramento Kings hanno preso parte al programma Mining for Good in cui minavano Ethereum per beneficienza.

I Sacramento Kings sono stati anche tra le prime squadre ad accettare pagamenti in criptovalute. 

In definitiva, sembra proprio che il mondo dello sport sia sempre più vicino a quello di Bitcoin e criptovalute.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.