banner
Staking di un investitore retail nel mondo crypto
Staking di un investitore retail nel mondo crypto
Criptovalute

Staking di un investitore retail nel mondo crypto

By Patryk Karter - 8 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il reddito passivo con lo staking è un ottimo modo per gli investitori retail di accrescere il proprio patrimonio crypto, soprattutto durante i mercati laterali e ribassisti come quello che abbiamo vissuto negli ultimi mesi.

Ecco una grande citazione di Robert Kiyosaki, l’autore di “Padre Ricco Padre Povero”:

“La chiave per la libertà finanziaria e la grande ricchezza è la capacità o l’abilità di una persona di convertire il reddito guadagnato in reddito passivo e/o reddito di portafoglio”.

Nel febbraio 2021, ho scritto un pezzo intitolato “La storia crypto di un investitore retail”, in cui ho raccontato il mio viaggio in questo spazio nascente, e nella sezione “Altre strategie di guadagno” ho fatto una panoramica di alcuni dei modi in cui continuo passivamente ad accumulare criptovalute.

Ho già parlato dello yield farming qui, mentre ora parlerò dello staking.

Cos’è lo staking?

Il sistema di staking è una componente chiave delle blockchain che usano il meccanismo di consenso Proof of Stake (PoS). Pensatelo come analogo al mining delle blockchain Proof of Work (PoW) come Bitcoin o Ethereum, ma senza l’uso insostenibile di elettricità e i rifiuti elettronici di hardware esauriti come CPU, GPU e ASIC. 

Userò Cardano come esempio in quanto è una delle blockchain PoS più capitalizzate e anche parte della mia strategia di reddito passivo. Invece di investire denaro in hardware per il mining, nell’ecosistema Cardano gli investitori acquistano la criptovaluta nativa ADA e possono configurare il proprio stake pool oppure delegare i loro fondi a uno degli oltre 2000 stake pool che attualmente gestiscono la rete Cardano.

Configurare uno stake pool e trovare abbastanza deleganti per iniziare a produrre blocchi è una bella impresa, quindi vi consiglio di cercare uno Stake Pool Operator (SPO) che vi piace e delegare a loro. 

Per facilitare questo processo ho iniziato la rubrica Cardano SPO qui su Cryptonomist. Un ospite recente è stato Bio Pool [BIO], che offre a tutti i deleganti un modo in cui possono sostenere progetti ambientali senza incidere sulle ricompense dallo staking.

Le ricompense previste sono intorno al 5% APY e vengono pagate ogni Epoch sulla rete Cardano, che corrisponde a 5 giorni. Vale la pena notare che l’interesse economico è composto, il che significa che guadagnate anche sulle ricompense già ricevute.

Ho fatto staking sulla rete Cardano sin dalla Shelley Incentivized Testnet all’inizio del 2020 e sono abbastanza soddisfatto degli ADA passivi che ho guadagnato, soprattutto considerando che gli ADA sono passati dagli 0,05 dollari di allora, agli attuali 1,30 dollari. Al momento sto delegando la maggior parte dei miei fondi a 3 pool che ho anche intervistato, ovvero: Ginger’s Pool [GINGR], MADinArt [MAD] & PsyADA [PSYA].

Come fare staking?

La prima cosa da fare è acquistare ADA. Questo è abbastanza semplice in quanto la criptovaluta di Cardano è listata su molti exchange. Io solitamente uso Binance e Crypto.com, ma anche Coinbase è un’opzione sicura.

Alcuni exchange offrono un servizio di staking sulla loro piattaforma. Tuttavia, come nel caso di Celsius, ciò richiede di riporre fiducia nell’exchange. Inoltre, fare staking su un exchange centralizzato non aiuta la decentralizzazione della rete Cardano.

La cosa più sicura da fare è visitare il sito ufficiale e scaricare il portafoglio Yoroi sul proprio dispositivo preferito. Dopo aver creato un portafoglio e aver annotato in modo sicuro la vostra frase di recupero, inviate gli ADA dall’exchange al portafoglio e aprite la sezione Delegate. Qui potete esplorare tutti i diversi stake pool o cercarne uno specifico digitando il ticker. 

Quello che vi consiglio di fare è trovare gli stake pool mission-driven che donano parte delle entrate (senza influenzare le ricompense dei deleganti) a organizzazioni caritatevoli, in modo da poter avere un reddito passivo e allo stesso tempo aiutare i bisognosi.

Le ricompense ADA sono molto simili per tutti i pool: circa il 5% APY come ho detto sopra. Alcuni stake pool regalano anche NFT o altri token ai loro deleganti come incentivo.

È importante notare che quando delegate e mettete in staking i vostri fondi, questi non lasciano mai il vostro portafoglio e voi rimanete gli unici ad avervi accesso, ed è per questo che lo staking da un hardware wallet come Ledger o Trezor è il metodo più sicuro in assoluto.

Quanto detto sopra è esclusivamente a scopo educativo e non costituisce una consulenza finanziaria. Il mondo delle criptovalute è ancora un Far West e ci sono molti rischi. Hack, codici scritti male e rugpull sono ovunque. Valutate la vostra tolleranza al rischio prima di fare qualsiasi tipo di investimento.

Vi auguro buona fortuna!

 

Patryk Karter
Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.