Sviluppare la DeFi su Bitcoin è possibile – e le soluzioni esistono
Sviluppare la DeFi su Bitcoin è possibile – e le soluzioni esistono
DeFi

Sviluppare la DeFi su Bitcoin è possibile – e le soluzioni esistono

By Guest post - 14 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il vantaggio del first-mover nella finanza decentralizzata ha servito bene Ethereum, ma non necessariamente i suoi utenti in questa fase attuale. Fortunatamente per loro, ci sono altre alternative per il mercato DeFi – incluso Bitcoin, che potrebbe essere la risposta di cui il mercato DeFi ha bisogno per risolvere molte delle sue sfide.

DeFi su Bitcoin è ciò di cui il mercato ha bisogno

Ethereum ha fatto molto per rivoluzionare il mercato finanziario, e sta già formando delle onde nel mondo della finanza tradizionale. La finanza decentralizzata, o DeFi, ha sbloccato un grande potenziale, ma, essendo agli inizi, non è senza sfide. La rete Ethereum ha incontrato problemi di scalabilità man mano che la DeFi è diventata sempre più popolare, il che non è una buona notizia per gli attuali partecipanti alla rete – soprattutto per i piccoli utenti. I miner, nel frattempo, a volte guadagnano circa cinque o sei volte di più dei miner di Bitcoin.

Sviluppare ecosistemi DeFi su Bitcoin può non sembrare intuitivo all’inizio, ma una rapida considerazione dell’idea rende chiaro quanto possa essere utile. Immaginate di essere in grado di accedere all’ampiezza dei servizi DeFi solo da un portafoglio Bitcoin attraverso una sidechain; questo potrebbe fondamentalmente ridefinire il modo in cui gli utenti esaminano le crypto e la DeFi.

Dopo tutto, la maggior parte del valore DeFi è già denominato in Bitcoin: ci sono più di 250.000 wBTC, 15.600 RENBTC su Ethereum 2.600 rBTC (Rootstock) e 3.300 L-BTC (Liquid network). Ai prezzi attuali, i peg-in Bitcoin valgono circa 13 miliardi di dollari.

Questo è ancora più importante se si considera il fatto che molti servizi stanno migrando via da Ethereum a causa degli alti costi del gas che non sono sostenibili. Basta guardare l’aumento delle attività su Binance Smart Chain, Avalanche, Polygon, Solana, Cardano, e altre reti con smart contract – gli sviluppatori e gli utenti si stanno dirigendo in questa direzione perché vogliono reti più sostenibili e sicure con cui lavorare.

Ethereum dovrà inevitabilmente affrontare questi problemi per raggiungere livelli diffusi di adozione commerciale. In ogni caso, l’industria sta per vedere un grande cambiamento nel modo in cui interagiamo con il mercato DeFi, e progetti pionieristici e sviluppatori lungimiranti cercheranno soluzioni come quelle proposte da sviluppatori come Mintlayer.

DeFi su Bitcoin
Anche Bitcoin Può essere utilizzato nella DeFi

Perché costruire su Bitcoin?

Le potenzialità di costruire DeFi su Bitcoin hanno suscitato l’interesse di progetti come Mintlayer, che sembra particolarmente interessato a sfruttare la sicurezza di Bitcoin e le soluzioni di secondo livello per facilitare la crescita del mercato DeFi.

Per esempio, considerate la tokenizzazione degli asset, che è una delle applicazioni più ampiamente discusse del mercato DeFi. Nonostante la rappresentazione di beni immobili, azioni e metalli preziosi come beni digitali abbia enormi benefici, ha anche enormi sfide. La natura legale di questi può variare significativamente da paese a paese.

L’ACL di Mintlayer permette agli utenti di regolare le norme che regolano i beni emessi per adattarsi ai vari requisiti giurisdizionali. Ma il vero vantaggio di Mintlayer è che sta cercando di costruire un ecosistema DeFi su una blockchain – Bitcoin.

Mintlayer sta costruendo una sidechain di secondo livello che non ha bisogno di un token specifico per il gas, permettendo lo scambio diretto di Bitcoin per i beni tokenizzati. Poiché Bitcoin è la criptovaluta più popolare e sicura del mondo, questo ha dei vantaggi che sono immediatamente evidenti.

La sidechain ha un’altra caratteristica abbastanza convincente – fornisce strumenti per migrare da altre blockchain come gli smart contract di Ethereum ad un nuovo ambiente WASM (lo stesso usato da Polkadot, che ha già uno strumento per migrare gli smart contract di Solidity). 

Ciò rende molto più facile per gli sviluppatori mettersi in moto e costruire rapidamente comunità sulla più grande blockchain per utenti e market cap.

L’approccio di Mintlayer per costruire su Bitcoin

L’idea di rendere Bitcoin più robusto facilitando lo sviluppo non è nuova, dato che ci sono alcune altre soluzioni sul mercato come Rootstock, Liquid o Stacks.

Rootstock è un clone di Ethereum compatibile con EVM che utilizza rBTC – Bitcoin wrapped (avvolti) che sono principalmente tenuti in custodia da Coinswitch e merged mining. Liquid invece usa il consenso di Nakamoto per costruire una sidechain con un ponte peg-in verso BTC, gestito da una federazione di 15 entità che detengono Bitcoin in una multisignature (se ne mancano più di 4, c’è una chiave di recupero di riserva tenuta da Blockstream). Stacks è un’altra sidechain che prevede di lavorare con un ponte di BTC gestito da TokenSoft.

Mintlayer, d’altra parte, sostiene di essere la sidechain con la connessione più genuina con la blockchain Bitcoin stessa. Sebbene sia possibile fare il peg-in di BTC, l’obiettivo principale qui è l’interoperabilità diretta tra i token emessi su Mintlayer e Bitcoin, che è possibile grazie all’architettura della sidechain, facendo uso di UTXO e Bitcoin Script. 

L’ecosistema di token Mintlayer – come token azionari o stablecoin emessi sulla sidechain – sarà anche compatibile con la Lightning Network, perfetto per lo scaling se entrambe le parti sono collegate con un canale sulla mainchain (BTC) e la sidechain Mintlayer.

Per rendere sicuri gli swap atomici e gli swap lightning, ogni blocco Mintlayer è collegato direttamente a un blocco BTC e il protocollo fa anche uso di un sistema di checkpointing integrato, che crea uno snapshot della blockchain Mintlayer in Bitcoin. Questi checkpoint sono consolidati (considerati validi dall’intera rete) dopo una settimana di blocchi Bitcoin creati su di esso. Questo allontana le minacce tipiche dei sistemi PoS, come gli attacchi a lungo raggio.

Essenzialmente, Mintlayer è un portafoglio Bitcoin con BTC veri, non pegged, che consente funzionalità aggiuntive per l’avvio.

Il futuro della DeFi su Bitcoin

Essere in grado di utilizzare Bitcoin nel mercato DeFi ha notevoli vantaggi immediati che qualsiasi sviluppatore serio e base di utenti dovrebbe almeno considerare come un’opzione valida. Sebbene Ethereum abbia iniziato ad affermarsi come la principale piattaforma di applicazioni decentralizzate, è giunto il momento che il mercato veda che Bitcoin è la blockchain ideale per alcune delle sue caratteristiche più celebrate.

Bitcoin ha una maggiore sicurezza (a causa della sua sana distribuzione decentralizzata di decine di migliaia di nodi pubblici) e potrebbe molto efficacemente servire come base per il mercato DeFi nel prossimo futuro. Come la rete blockchain più preziosa, più usata e più rispettabile, con capacità di applicazione decentralizzata, nulla può fermare Bitcoin dal regnare supremo come la soluzione blockchain definitiva. Questa transizione servirebbe sia agli utenti che agli sviluppatori, e con le soluzioni innovative fornite da Mintlayer, potrebbe aiutare a portare la DeFi ad un livello molto più alto di adozione commerciale.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.