HomeCriptovaluteAnalisi prezzo per le crypto Elrond , Stellar (XLM) e Velo

Analisi prezzo per le crypto Elrond , Stellar (XLM) e Velo

Nuovo giorno nuovo articolo su news ed analisi dei prezzi del mercato delle valute digitali: questa volta ci focalizziamo sulle crypto Elrond (EGLD), Stellar (XLM) e Velo (VELO).

Ci sono delle notizie importanti da sottolineare? Ci sono stati dei movimenti di prezzo degni di nota?
Lo vediamo insieme qui di seguito.

Le ultime news per le crypto Elrond (EGLD), Stellar (XLM) e Velo (VELO)

Partiamo dal presupposto che ci troviamo di fronte a tre progetti e tre token alquanto differenti, ma con un fattore che li accomuna. Tutti e 3 infatti mirano a semplificare, in modi più o meno complessi, i trasferimenti di denaro crypto in modo semplice, sicuro e veloce.


Non è una novità che le cosiddette “blockchain veloci” ad alta capacità di elaborazione transazioni, sono una categoria amata dai crypto appassionati.


Molti utenti infatti non riescono a sostenere i costi di commissione presenti nelle blockchain di Bitcoin o Ethereum e preferiscono avere a disposizione infrastrutture meno solide ma più efficienti in termini di velocità e costi esecutivi.

Elrond, ormai noto come MultiversX ha annunciato recentemente che è in arrivo una carta di debito che potrà essere usata dagli utenti che detengono fondi  sul wallet ed applicazione mobile di pagamento xPortal.


Si tratta di un prodotto sviluppato da xMoney, in cui l’obiettivo è semplificare l’esperienza utente nel momento in cui si vanno a spendere criptovalute: infatti sarà possibile spendere crypto e Fiat dalla stessa carta ed  elaborare pagamenti cross-chain, il tutto con basse fee ed alta velocità di esecuzione

https://twitter.com/beniaminmincu/status/1643682948137328673

Per quanto riguarda Stellar, rete decentralizzata peer-to-peer (P2P) lanciata nel 2014, è stata annunciata l’integrazione di USDC all’interno della blockchain tramite la partecipazione del wallet Coinme.

Questa integrazione sarà disponibile inizialmente solo negli Stati Uniti, dove gli utenti potranno contare sulla presenza della seconda stablecoin per fama e capitalizzazione di mercato, all’interno del loro ecosistema di scambi P2P.
Ricordiamo infatti che dietro USDC ci sono aziende del calibro di Circle e Coinbase. Inoltre la stablecoin è 100% coperta da dollari e titoli del tesoro USA.

“La combinazione dell’immensa rete di contanti di Coinme, di USDC e della rete Stellar è una forza dirompente per il mercato delle rimesse in contanti e dei pagamenti”.

– Neil Bergquist, CEO e co-fondatore di Coinme.

Sul fronte Velo, le ultime news non riguardano nulla di particolarmente interessante, se non il fatto che, secondo la community, ieri sera si sono verificati squilibri all’interno degli order book di Bitget e Huobi. La situazione, tuttavia, sembra essere tornata alla normalità

https://twitter.com/ImbalanceDtctr/status/1643412340539260929

Analisi dei prezzi per le crypto Elrond (EGLD), Stellar (XLM) e Velo (VELO)

Per quanto riguarda le analisi dei prezzi delle crypto Elrond (EGLD), Stellar (XLM) e Velo (VELO), è opportuno innanzitutto classificare le 3 monete per ranking su Coinmarketcap.
Infatti le prime due sono crypto ad alta capitalizzazione di mercato mentre Velo è una crypto “low cap”, dunque più soggetta a volatilità e rischi sistemici.

Analizzando i prezzi di EGLD, nelle ultime 24 ore c’è stata una variazione positiva di 1,4 punti percentuali e volumi pari a circa 20 milioni di dollari. Il prezzo attuale al momento della stesura dell’articolo è di 41,60 dollari.


Ci troviamo in questo momento in una zona di supporto che, se bucata, ci porterebbe dritti all’area dei 40 dollari. La zona di prezzo in cui EGLD si trova attualmente è già stata testata altre 2 volte tra ieri ed oggi, così come il supporto dei 40 dollari è già stato testato il 3 aprile.


Ricordiamo che più volte viene attaccata una resistenza o un supporto, più è alta la probabilità di rottura ( sia a rialzo che a ribasso).

elrond crypto


Ovviamo questo tipo di situazione ha più validità su grandi time frame piuttosto che su brevi periodi.

Per quanto riguarda XLM, il prezzo attuale è di 0,1052 dollari per token,con un decremento giornaliero del 3,43%. Volumi di mercato pari a circa 60 milioni di dollari nelle ultime 24 ore.


È interessante notare che nell’ultimo mese, XLM ha performato davvero bene, passando da 0,083 dollari  per token a quello attuale: si tratta di un incremento di prezzo di oltre il 25%, molto significativo per una crypto che capitalizza 2.8 miliardi di dollari.


Un altro fattore da sottolineare è che solitamente XLM fa grandi movimenti in parallelo a XRP, questo perché entrambi sono criptovalute di lunga data, nati più o meno nello stesso periodo, e con affinità in comune.

Infine per quanto concerne la crypto VELO, oggi i prezzi si trovano in difficoltà con un ribasso del 13% nelle ultime 24 ore.


Il valore attuale del token è 0,0067 dollari, volumi nelle ultime 24 ore pari 14,28 milioni di dollari e capitalizzazione di mercato che si aggira sui 33,5 milioni di dollari. Due sono le cose che spiccano di più nell’occhio sui prezzi di VELO.

la prima riguarda la percentuale di token in circolazione rispetto al tetto massimo fissato: attualmente infatti solo il 17% dei token è stato rilasciato. Ciò significa che la capitalizzazione di mercato completamente diluita è a quota 200 milioni di dollari.

Per rendere l’idea, progetti del calibro di Bora o Helium capitalizzano più o meno quella cifra.

velo crypto

La seconda cosa interessante da notare è che il prezzo si trova praticamente schiacciato se paragonato al massimo storico registrato a Novembre 2020. Si tratta di un drawdown del 99%. Nulla è impossibile nella vita ma difficilmente questo token tornerà a quei livelli di prezzo.

Piccola curiosità: perché il token VELO su Bitget si chiama VELO1?

Dopo aver analizzato le news ed i prezzi delle crypto Elron (EGLD), Stellar (XLM) e Velo(VELO), vediamo questa piccola curiosità. Il token VELO è listato su numerosi exchange come Kucoin, Bitfinex, Hubi, Okex, Bithumb, Gate.io e Bitget.

Proprio su quest’ultimo il ticker del token non è VELO, come rappresentato sugli altri exhcange, ma VELO1.

Il motivo? La risposta in realtà è piuttosto semplice.


Sull’exchange di criptovalute Bitget è già presente un token chiamato VELO, ovvero quello del progetto “Velodrome Finance”, un market maker automatizzato costruito su Optimism, nulla a che vedere con la crypto VELO1 del progetto Velo, protocollo finanziario che consente l’emissione di crediti digitali e di asset tra aziende, costruito su BNB Chain e su Stellar.


Il team di Bitget ha semplicemente deciso di chiamare il token VELO1 per non creare confusione ai traders della piattaforma.

Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS