HomeNFTBlockchain: Insomnia Labs accompagna Coca Cola nel mondo Web3 con il suo...

Blockchain: Insomnia Labs accompagna Coca Cola nel mondo Web3 con il suo programma di fedeltà dei brand

Insomnia Labs, società tecnologica nel settore blockchain con sede a New York, sta lanciando un nuovo programma di fedeltà dei brand chiamato “Loyalty+” con cui le aziende affiliate come Coca Cola potranno esplorare al meglio le potenzialità del web3.

L’iniziativa potrebbe spingere al massimo il coinvolgimento delle comunità dei brand attraverso campagne di fidelizzazione digitali che integrano elementi di gamification e permettono agli utenti di riscattare universalmente i propri premi.

Coca Cola, che ha già dimostrato di essere interessata all’industria blockchain dopo il recente lancio della collezione NFT “The Masterpiece Collection” sulla rete di Base,  potrebbe lanciarsi in questa nuova avventura  nel campo web3 sviluppando nuove forme di interazioni virtuali con i propri clienti.

Tutti i dettagli di seguito.

Insomnia Labs ed il lancio dell’iniziativa “Loyalty+”  per spingere i marchi ad esplorare il mondo blockchain

Insomnia Labs, società tecnologica di New York che lavora nell’industria blockchain, due giorni fa ha annunciato il lancio di un nuovo programma di fedeltà chiamato “Loyalty+” che mira ad aiutare i brand a portare le proprie community all’interno del mondo digitale del web3.

L’azienda in passato ha già costruito partnership di alto livello con  Coca-Cola, NYX Professional Makeup di L’Oréal,, Web3 Ventures , Berlin Cameron, OpenSea, Polygon, Coinbase, The Sandbox e Animoca Brands, ora vuole cambiare totalmente il modo in cui i marchi percepiscono le attività di fidelizzazione dei clienti.

Loyalty+ sfrutta tutta una serie di tecnologie e trend web3, come blockchain, NFT ed AI  offrendo un piattaforma all-in-one dove le varie comunità possono incontrarsi con i vari marchi di riferimento, compiere task e riscattare premi.

Il portale online unificato garantisce un coinvolgimento unico con gli utenti con esperienze personalizzate in cui vengono integrati elementi di gamification.

Il 18 ottobre, come parte del piano di lancio di Loyalty+, Insomnia ha stretto una collaborazione strategica con diverse società web3 che la aiuteranno a rivoluzionare il concetto di “fidelizzazione dei brand”

Tra queste troviamo Co:Create, Smart Token Labs, Cookie3 e Crossmint.

Nel dettaglio le collaborazioni appena elencate, aiuteranno Insomnia nel passaggio di transizione dalle piattaforme web tradizionali a quelle del mondo blockchain, garantendo l’interoperabilità nel campo DeFi, ed alimentando esperienze interattive di gioco.

In merito all’inaugurazione di  quella che potenzialmente potrebbe rivelarsi l’infrastruttura dominante del futuro per le interconnessioni  brand-community, il CEO di Insomnia Labs Billy Huang ha sottolineato quella che è la missione dell’iniziativa:

“Loyalty+ non è solo un prodotto; è un cambiamento di paradigma nel modo in cui la fedeltà viene percepita ed attuata nell’era digitale moderna”.

Ora le grandi aziende come CoCa Cola, Under Armour e L’Oréal potranno massimizzare l’impatto dei loro progetti di fidelizzazione con i clienti, amplificando il proprio raggio d’azione e sbloccando un potenziale del tutto nuovo, in cui la tecnologia blockchain è messa in primo piano.

Coca Cola abbraccia l’innovazione e sperimenta l’uso blockchain nel campo del web3: programmi di fedeltà e  collezioni NFT

Coca Cola ha già collaborato con Insomnia Labs nel 2021, esplorando le caratteristiche della tecnologia blockchain e sperimentando il potenziale delle pratiche relazionali proprie del web3.

Aderendo all’iniziativa Loyalty+, la multinazionale produttrice di bevande analcoliche avrà a disposizione una  piattaforma senza soluzioni di continuità, con cui la propria community potrà partecipare ad eventi e giochi, totalizzare punti e riscattare premi in tempo reale.

Tutti questi passaggi saranno registrati all’interno dei registri digitali distribuiti con cui sia l’utente che l’azienda potranno monitorare i progressi raggiunti e sviluppare nuove connessioni di interazione virtuale.

Molti analisti ritengono che tali collaborazioni possano riflettere il crescente interesse nella fusione degli aspetti tradizionali e web3 per un’esperienza del cliente più arricchita.

Le statistiche nel campo dei programmi di fidelizzazione ai marchi ci dicono che  la maggioranza dei consumatori globali amano i giochi a premi e le iniziative delle grandi aziende ma solo il 64% di questi riesce a riscattare le ricompense promesse a causa dell’assenza di un luogo dove questi processi possa essere tracciati ed avvenire in modo automatizzato.

Possiamo solo immaginare il vantaggio che avrebbe Coca Cola, che nel 2021 ha venduto oltre 13,7 miliardi di litri della sua bevanda in tutto il mondo, nell’aderire a questo progetto che rivoluziona totalmente i rapporti di fedeltà tra brand e cliente.

Ad agosto Coca Cola si era già immersa nel mondo web3 lanciando una propria collezione NFT  all’interno della rete crittografica Base, layer-2 di Coinbase.

La collezione “The Masterpiece Collection” come parte della campagna “On Chain Summer” di Coinbase ha permesso a tutti gli stakeholders interessati di acquistare token da collezione che riprendono alcune opere d’arte storiche e lavori di talenti emergenti in tutto il mondo.

Tra i riferimenti alle opere più famose troviamo  “L’urlo” di Edvard Munch, “La ragazza con l’orecchino di perla” di Johannes Vermeer e “The Bedroom” di Van Gogh.

Sul fronte degli artisti contemporanei abbiamo potuto intravedere pezzi di Aket e Vikram Kushwah.

In totale, erano disponibili otto tipi diversi di NFT. In ogni tipologia di NFT, era rappresentata un’opera d’arte diversa unita alla classica bottiglia della Coca Cola

Complessivamente, a distanza di 2 mesi dal lancio del progetto, sono stati mintati più di 80.000 NFT per un prezzo di mint che si aggirava intorno ai 0,014 ETH l’uno, registrando complessivamente un volume di circa mezzo milione di dollari.

coca cola web3 blockchain
Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS