HomeCriptovaluteCrypto news: la giuria ha condannato il fondatore di FTX Sam Bankman...

Crypto news: la giuria ha condannato il fondatore di FTX Sam Bankman Fried

In un momento cruciale per il mondo crypto, una news: Sam Bankman Fried, ex CEO di FTX, è stato dichiarato colpevole dalla giuria del processo di tutti i capi d’accusa per frode ad alto rischio. 

Il verdetto arriva un anno dopo il catastrofico crollo di FTX, il suo exchange di criptovalute, e del suo hedge fund affiliato, Alameda Research, che ha provocato una serie di scossoni nel settore.

Crypto news:l’ex visionario crypto Sam Bankman-Fried è stato dichiarato colpevole nel processo per frode FTX

Sam Bankman-Fried, un tempo celebrato come un genio delle criptovalute, è stato dichiarato colpevole di tutti i capi d’accusa in un processo per frode relativo al suo exchange di criptovalute, FTX, e all’hedge fund affiliato, Alameda Research.

Il verdetto arriva un anno dopo il crollo di FTX, che ha avuto conseguenze devastanti per migliaia di clienti.

Le accuse contro Bankman-Fried erano ampie e comprendevano sette capi d’imputazione per frode telematica, frode in titoli e riciclaggio di denaro, tutti derivanti dalla presunta truffa ai danni dei clienti di FTX e dei prestatori associati ad Alameda Research. 

Il verdetto di colpevolezza è stato emesso intorno alle 19:40 ET dopo quattro ore di deliberazioni da parte di una giuria federale di Manhattan.

Damian Williams, procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York, ha descritto le azioni di Bankman-Fried come “una delle più grandi frodi finanziarie della storia americana”.

Ha sottolineato che, sebbene l’industria delle criptovalute sia relativamente nuova, le frodi e la corruzione sono problemi antichi.

Le potenziali conseguenze per Bankman-Fried sono gravi, con una condanna massima fino a 110 anni di carcere. La sentenza è prevista per il 28 marzo, a ulteriore conferma della gravità della condanna.

Il crollo di FTX e Alameda nel novembre 2022 è stato catalizzato dall’esposizione di significative passività finanziarie, sollevando preoccupazioni sulle attività finanziarie di Alameda. 

In particolare, Alameda aveva assorbito somme consistenti dai clienti di FTX e una parte sostanziale del bilancio di Alameda era costituita da attività in valuta digitale che aveva generato. 

Questo dettaglio finanziario cruciale ha avuto un ruolo centrale nel processo contro la Bankman-Fried.

Il processo che ha portato alla colpevolezza di Sam Bankman Fried

Le rivelazioni sulla situazione finanziaria di FTX hanno indotto molti dei suoi clienti ad affrettarsi a ritirare i loro fondi, innescando di fatto una corsa agli sportelli. 

Il valore degli investimenti di Alameda è crollato e FTX non è stata in grado di restituire una parte significativa del denaro, che era stato incanalato verso Alameda. 

Inoltre, somme consistenti sono state destinate a sponsorizzazioni, pubblicità e prestiti a dirigenti di alto livello, aggravando ulteriormente il caso legale contro Bankman-Fried.

Diverse persone di alto livello all’interno di FTX e Alameda sono state accusate dopo la scomparsa delle società. 

L’ex amministratore delegato di Alameda, Caroline Ellison, il cofondatore di FTX Gary Wang e il responsabile dell’ingegneria di FTX, Nishad Singh, si sono dichiarati colpevoli e hanno accettato di collaborare con l’accusa in cambio di clemenza.

Sebbene Bankman-Fried abbia testimoniato in propria difesa, la sua testimonianza è sembrata avere un peso minore rispetto a quella dei testimoni insider che hanno testimoniato contro di lui. 

Durante il controinterrogatorio, avrebbe risposto con un “non ricordo” per ben 140 volte. Il suo team legale ha sostenuto che non aveva intenzione di frodare nessuno e che il governo stava cercando un capro espiatorio per i fallimenti di FTX e Alameda.

Il distacco emotivo di Bankman-Fried era palpabile durante la lettura dei verdetti di colpevolezza in tribunale, mentre la sua famiglia mostrava una gamma di emozioni. 

Mark S. Cohen, il suo legale, ha espresso rispetto per la decisione della giuria ma anche delusione, sottolineando la continua affermazione di innocenza di Bankman-Fried e la sua determinazione a combattere vigorosamente le accuse contro di lui.

Prima dei problemi legali, Forbes aveva stimato che le partecipazioni di Bankman-Fried in Alameda e FTX avessero un valore di ben 26 miliardi di dollari, a soli 29 anni. 

Le conclusioni sulla vicenda

Tuttavia, i fallimenti hanno cancellato questa ricchezza e le accuse penali sono presto seguite.

Bankman-Fried deve affrontare anche un altro processo per corruzione di funzionari stranieri e altri capi d’accusa. Il processo inizierà a marzo ed egli si è dichiarato non colpevole di tutte le accuse.

All’indomani di questo verdetto epocale, il procuratore Damian Williams ha lanciato un severo avvertimento a coloro che intendono intraprendere attività fraudolente nel settore delle criptovalute. 

Ha dichiarato: 

“Questo caso è un avvertimento per tutti i truffatori che pensano di essere intoccabili o che i loro crimini siano troppo complessi per essere scoperti… Quella gente dovrebbe ripensarci”. 

Questa condanna è un chiaro segnale del fatto che il sistema giuridico è pronto a ritenere responsabili delle loro azioni anche le figure più influenti del mondo delle criptovalute.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS