HomeCriptovalutePerformance record per la crypto Chainlink (LINK): prossimo obiettivo a $20

Performance record per la crypto Chainlink (LINK): prossimo obiettivo a $20

Chainlink (LINK) è una delle crypto più in forma del momento sul comparto altcoin, con i suoi prezzi che sono in rialzo del 170% negli ultimi 90 giorni.

La moneta sta sfruttando il rally di Bitcoin per recuperare parte del terreno perso durante il bear market del 2022, e sembra che sia pronta a passare ad una nuova fase di bull trend.

I Chainlink Marines, ovvero i sostenitori dell’ecosistema dell’oracolo crittografico , sono così ottimisti che la loro crypto sta battendo il benchmark da inizio anno, con performance grafiche che battono quelle del re BTC.

Ormai la soglia dei 20 dollari è solo questione di tempo per LINK.

Cerchiamo di fare un quadro completo della situazione e vediamo quali sono le previsioni a breve, medio e lungo termine per la crypto.

Tutti i dettagli di seguito.

La crypto Chainlink (LINK) vola in concomitanza con il rialzo di Bitcoin

Mentre Bitcoin oggi segna un +3,5% andando a rompere con brutalità il livello psicologico dei 40.000 dollari, la crypto Chainlink (LINK) mostra i muscoli e torna nuovamente al di sopra dei 16 dollari, pronta a segnare un’altra leg up rialzista.

Il progetto crittografico, che promette di portare trilioni di dollari all’interno del settore crypto grazie ai suoi prodotti nel campo del RWA, sta facendo parlare di sé come nel 2020 quando passò da poco più di 1 dollari a 20 dollari in pochissimo tempo.

Ad oggi possiamo vedere come, le recenti collaborazioni con SWIFT, il lancio del Cross-Chain Interoperability Protocol (CCIP) e l’avvio dello staking nativo v.02, abbiano fatto tornare in voga tutti gli ottimismi di 3 anni fa.

Negli ultimi 90 giorni Chainlink (LINK) è in up del 170% contro il dollaro statunitense, segnando una delle performance migliori di tutto il settore altcoin da inizio anno.

Anche contro il benchmark, ovvero contro Bitcoin, la crypto fa piazza pulita andando a registrare un +70% nelle ultime 3 candele mensili.

Basti pensare che fino a pochi mesi fa LINK era posizionata come 22esima moneta per capitalizzazione di mercato all’interno della classifica di CoinMarketCap, mentre oggi si trova in 11esima posizione con una cap di 9 miliardi di dollari.

Il trend, ancora fortemente rialzista per la crypto, vede il prossimo obiettivo di prezzo a 20 dollari, che con molta probabilità sarà raggiunto entro fine anno o poco più avanti.

Anche l’indicatore Supertrend segnala la presenza di un territorio fertile per la prosecuzione di nuovi incrementi di valore.

Nonostante la situazione molto positiva per la crypto, dobbiamo ricordare che esiste anche uno ipotesi ribassista: infatti la resistenza dei 16,6 dollari nel breve periodo potrebbe assorbire qualche tentativo di incursione dei tori e respingere i prezzi in direzione dell’EMA 50 daily fissata a 12,75 dollari, specialmente se BTC registrerà un drop da qui a breve.

Tutti gli occhi sono puntati però su uno scenario del tutto positivo: con la cap generale del mercato tornata al di sopra di 1,5 trilioni di dollari e i prezzi di BTC sopra i 40.000 dollari, non possiamo che intravedere un futuro radioso per Chainlink e la sua moneta LINK nel 2024.

Grafico giornaliero del prezzo di Chainlink (LINK/USD)

Previsioni future dei prezzi ed analisi del mercato altcoin

I traders più speculativi scommettono un ritorno ai 20 dollari per Chainlink (LINK) nel breve periodo, con ampie probabilità di una continuazione del trend rialzista che è in atto.

Quello dei 20 dollari è un livello molto importante per la crypto poiché rappresenta il top locale raggiunto ad agosto 2020 dopo una corsa al rialzo da +800% nei 4 mesi precedenti, nonché un supporto raggiunto a febbraio 2022 durante il mercato ribassista.

Se dovesse essere rotto, con un degno accompagnamento di volumi sia sul fronte spot che in quello dei derivati, potrebbe dire con quasi certezza che i prezzi nei prossimi mesi  arriveranno anche in prossimità dei 28 dollari, dove confluiscono diversi ordini di vendita.

Dopodiché troviamo come resistenze principali quella dei 35 dollari, dei 40 dollari, ed infine dei 50 dollari.

Le probabilità giocano a favore di una verosimile rottura di tutti questi livelli durante il 2024, con previsioni che vedono un valore ben maggiore per Chainlink (LINK), che potrebbe addirittura superare gli 80 dollari se dovesse partire la narrativa mainstream del Real Word Asset Tokenization (RWA).

Grafico giornaliero del prezzo di Chainlink (LINK/USD)

A proposito di previsioni ottimistiche, ricordiamo che LINK nel precedente bull market è stata una delle monete che per prima ha visto un incremento del proprio valore, tale da riuscire ad anticipare anche i rialzi di BTC

Infatti, LINK anche nel 2019 ha visto crescere a dismisura il proprio valore, anche mentre il resto del mercato non registrava andamenti incoraggianti.

Se anche questa volta la crypto dovesse crescere prima del re del mercato, potrebbe vedere un nuovo massimo storico già da metà 2024, con uno scenario che darebbe la possibilità ai traders di Chainlink di ruotare i gain in settore con maggiori margini di crescita.

Ovviamente in tutto ciò gioca un ruolo fondamentale il grafico della Bitcoin Dominance, che attualmente segna un valore del 53,80%.

Solitamente, infatti, le altcoin come Chainlink offrono le migliori performance mentre l’indice della dominanza del crypto n°1 del mercato è in calo, in concomitanza con la cosiddetta altcoin season.

Vista la recente forza mostrata da BTC negli ultimi mesi, potrebbe aspettarci un ulteriore fase di crescita per la BTC.DOM, che potrebbe dare spazio ad un futuro drop molto violento, che aprirebbe le danze all’esplosione di asset speculativi come LINK.

In tal senso ci aspettiamo che crypto come quella analizzata oggi, offriranno il meglio di sé a partire dal secondo trimestre del 2024.

Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS