Roger Ver: “Bitcoin Cash è stato più un upgrade che un fork”
Roger Ver: “Bitcoin Cash è stato più un upgrade che un fork”
Blockchain

Roger Ver: “Bitcoin Cash è stato più un upgrade che un fork”

By Marco Cavicchioli - 29 Nov 2018

Chevron down

L’hard fork di Bitcoin Cash non ha solamente portato alla nascita di una nuova criptovaluta (Bitcoin SV), ma ha anche prodotto un aggiornamento del protocollo di BCH, ha spiegato Roger Ver.

Read this article in the English version here.

Il CEO di Bitcoin.com, infatti, sostenitore di questo aggiornamento, durante un meetup dedicato a Bitcoin Cash a Tokyo ha dichiarato che non si è trattato solo di un hard fork, ma in realtà è stato un vero e proprio upgrade.

Tokyo è la sede in cui si tengono i meetup settimanali di Bitcoin Cash, visto che Roger Ver risiede nella capitale giapponese e partecipa molto spesso a questi incontri. Inoltre, lo stesso headquarter di Bitcoin.com è a Tokyo.

Durante l’ultimo meetup Ver ha parlato della scissione e degli effetti dell’hard fork sui token esistenti. Ha iniziato dicendo che il fork BCH non era propriamente solo un fork ma era un aggiornamento del protocollo alla nuova versione proposta da ABC.

Inoltre, Ver ha dichiarato che i token BSV sono ancora presenti nei wallet degli utenti di Bitcoin.com, ma ha ammesso di non sapere per quanto tempo questa nuova criptovaluta sopravviverà:

“Non dovete preoccuparti, perché entrambi i token sono presenti nei vostri wallet Bitcoin.com. Davvero non so per quanto tempo durerà SV, potrebbe durare per anni o potrebbe scomparire dopo un paio di giorni”.

A dire il vero Bitcoin SV (BSV) oramai sopravvive già da quasi due settimane, e, perlomeno sul breve periodo, non sembra possa implodere.

Ver ha poi parlato anche di Craig Wright, Chief Scientist di nCHain e uno dei maggiori sostenitori di BSV, dicendo che le ipotesi messe in circolazione da Wright sull’utilizzo del nuovo protocollo ABC di BCH per attività illegali sono false e completamente infondate.

“Craig potrebbe dire un sacco di cose e poi chiedere alle persone di vietare ABC. È come dire che se picchi qualcuno con le mie scarpe, allora tutte le scarpe dovrebbero essere bandite. Abbiamo giocato tutte le carte e il fork non è stata nemmeno una competizione equilibrata. Bitcoin Cash sta ancora andando forte mentre BSV sta faticando persino a decollare”.

Anzi, rispondendo ad un’ulteriore domanda riguardo gli attacchi di SV alla rete ABC ha detto che “possono provare tutto quello che vogliono, ma non accadrà nulla”, aggiungendo poi che l’idea proposta da SV è piena di false promesse e non c’è alcun loro prodotto che possa preoccupare il team ABC.

In altri termini, la guerra tra le due fazioni non sembra essersi ancora esaurita, nonostante invece la hash war dei primi giorni dopo il fork sia già terminata con la vittoria di ABC su SV.

Lo sviluppo tecnico dei due progetti è differente, ed in effetti in entrambi i casi si tratta di un vero e proprio aggiornamento del protocollo rispetto a quello di Bitcoin Cash precedente al fork stesso.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.