Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Coinbase: membership Visa per la sua card
Coinbase: membership Visa per la sua card
Criptovalute

Coinbase: membership Visa per la sua card

By Marco Cavicchioli - 19 Feb 2020

Chevron down

Visa ha concesso a Coinbase la sua membership per i pagamenti tramite la Coinbase Card. 

Come rivela la stessa Coinbase, si tratta della prima volta in assoluto che il gigante delle carte di credito concede la membership ad una società puramente crypto. 

Già nel 2019 la società aveva lanciato la sua Coinbase Card nel Regno Unito come una carta di debito Visa che consente ai clienti di spendere criptovalute sul circuito di pagamenti del colosso americano, ma l’ottenimento della membership è un’altra cosa. 

Stando a quanto dichiarato da Coinbase, la sua card ha già ottenuto un importante successo, e potrebbe essere proprio per questo che Visa ha accettato di concedere loro la membership. 

In realtà, la concessione sembra sia avvenuta a dicembre, così come riportato da Forbes, ma è stata rivelata al pubblico solo di recente. Grazie alla membership viene eliminato un intermediario costoso dal processo di emissione della carta, e Coinbase sarà addirittura in grado di emettere carte di debito per altri soggetti, comprese le società crypto. 

La società in realtà ha rivelato di non essere intenzionata a farlo, per ora, ma il risparmio sui costi le consentirà di ridurre le spese ed incrementare gli utili. 

Il CEO di Coinbase UK, Zeeshan Feroz, ha dichiarato: 

“I fondi in Bitcoin non sono mai stati realmente liquidi perché bisogna venderli, passare attraverso un processo e ritirare il denaro per poi spenderli. Quello che la carta sta cercando di cambiare è la mentalità secondo cui le criptovalute sono nascoste, richiede due giorni per averla e ora può essere effettivamente spesa in tempo reale”. 

La carta sarà disponibile in 29 paesi, tra cui Danimarca, Estonia , Francia, Germania, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito, ma non sarà disponibile per i residenti USA, sebbene entrambe le società siano americane. 

Oltre a Bitcoin e Ether, supporterà anche Litecoin, Bitcoin Cash, BAT, REP, ZRX e XLM. 

In precedenza era già stata emessa una Coinbase Card su Visa, ma dalla società di servizi finanziari Paysafe Group Holdings Limited. Ora invece sarà la stessa Coinbase a poterla emettere direttamente, oltretutto tagliando le commissioni per il servizio – attualmente Coinbase addebita una commissione del 2,49% sulle transazioni nazionali. 

Il responsabile globale di Visa per il Fintech, Terry Angelos, ha commentato: 

“Il nostro lavoro con società fintech come Coinbase, include aiutarle a scalare, collaborare con loro in materia di emissione e dare loro accesso alle API in modo che possano costruire nuovi prodotti sulla nostra rete”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.