banner
Reese Witherspoon investe in Ethereum
Reese Witherspoon investe in Ethereum
Ethereum

Reese Witherspoon investe in Ethereum

By Eleonora Spagnolo - 3 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

La mania delle criptovalute sta contagiando proprio tutti. Da Hollywood l’ultima ad annunciare di aver investito in Ethereum è l’attrice Reese Witherspoon.

Reese Witherspoon: ho comprato il mio primo ETH

L’attrice ha ufficializzato il suo investimento con un tweet:

Da questo post è facile immaginare che l’attrice abbia acquistato un intero Ethereum spendendo poco meno di 4.000 dollari. Tanto vale al momento ETH, secondo Coinmarketcap.

La sua scelta è più che giustificata. In questo 2021 Ethereum si sta rendendo protagonista di una vera e propria ascesa nel prezzo. La sua performance è persino superiore a quella di Bitcoin, e anzi secondo molti prima o poi arriverà il flippening, cioè il sorpasso di Ethereum nei confronti di Bitcoin come prima criptovaluta per capitalizzazione di mercato. 

Al momento però il market cap di Ethereum è di 464 milioni di dollari, la metà rispetto a BTC.

È tuttavia probabile che con le modifiche apportate al protocollo grazie all’implementazione della Proof of Stake, Ethereum possa crescere ancora per uso e valore. 

Ethereum, su cui l’attrice Reese Witherspoon ha investito, può crescere ancora

Cinema, vip e criptovalute

Reese Witherspoon non è certo la prima attrice ad aver investito in criptovalute. Hollywood è piena di attori, attrici e vip vari che hanno fatto investimenti in Bitcoin e non solo. 

Recentemente ha fatto parlare di sé la star di Game of Thrones Maisie William che ha chiesto ai suoi follower su Twitter se andare long su Bitcoin, lasciando intendere la voglia di investire in BTC.

È ormai dentro il settore delle criptovalute l’attrice Lindsay Lohan che più volte ha promosso sui suoi canali Bitcoin, Ethereum e Tron. 

Tra le star della musica, Gene Simmons, frontman dei Kiss, ha ammesso di possedere diverse criptovalute, tra cui BTC, ETH, LTC e BNB.

Spesso queste celebrità finiscono anche a fare da testimonial. Ad esempio, il giocatore di football Tom Brady e la sua compagna, la modella Gisele Bündchen sono diventati testimonial dell’exchange crypto FTX. 

Ci sono poi casi di sponsorizzazione andati male. Ad esempio Steven Seagal, è finito nei guai per aver sostenuto Biitcoin (B2G).

Infine, esistono anche i testimonial involontari di truffe. L’attore Toni Servillo, protagonista del film premio Oscar con La Grande Bellezza, è stato utilizzato per promuovere Bitcoin Code. Si tratta di un software che millanta guadagni da capogiro in criptovalute, peccato che Toni Servillo non abbia mai rilasciato nessuna intervista in cui dice di essersi arricchito con questa piattaforma. Come lui, molte altre celebrità hanno inconsapevolmente prestato il loro volto pubblicizzando piattaforme simili. 

Sport e criptovalute

In realtà sembra essere lo sport il terreno fertile per le criptovalute. Gli Stati Uniti stanno facendo da apripista verso il pagamento degli sportivi in Bitcoin e crypto. 

Il precursore in questo caso è il giocatore NFL Russell Okung, il quale già dall’anno scorso riceve metà del suo stipendio in BTC.

In Europa ha fatto scalpore il caso di Lionel Messi. La “pulce”, nel suo passaggio dal Barcellona al Paris Saint Germain, ha ricevuto un bonus di benvenuto in $PSG, il fan token della squadra. 

E poi c’è il calciatore dell’Inter Marcelo Brozovic che ha sponsorizzato l’exchange crypto Binance, addirittura con il link referral nella sua bio di Instagram.

Verso l’adozione di massa

Insomma, le criptovalute stanno uscendo dalla nicchia. Grazie anche a testimonial e supporter d’eccezione provenienti dal cinema, dallo sport e dallo spettacolo, la conoscenza delle crypto si sta diffondendo sempre di più.

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.