HomeCriptovaluteUltime news ed analisi dei prezzi per le crypto Hedera (HBAR), Cronos...

Ultime news ed analisi dei prezzi per le crypto Hedera (HBAR), Cronos (CRO) e Beam (BEAM)

In questo articolo vediamo una rassegna delle ultime news più interessanti dei progetti crypto Hedera, Cronos (CRO) e Beam.

In chiusura di questo 2023 diverse novità bollono in pentola tra cui ampliamento dei team, lancio di infrastrutture decentralizzate e partnership strategiche tra leader del settore blockchain.

Osserviamo poi l’andamento sul mercato delle crypto HBAR, CRO e BEAM, che nell’ultima settimana hanno regalato soddisfazioni ai propri token hodlers.

Tutti i dettagli di seguito.

Ultime crypto news per i progetti Hedera, Cronos (CRO) e Beam

Partendo dalle news più rilevanti per il crypto ecosistema  di Hedera, vediamo come ieri “l’Hedera Global Governing Council” abbia nominato un nuovo presidente per la sua organizzazione crittografica.

Parliamo di Charles Adkins, precedentemente Global Lead-Business Development presso Aptos, che porterà all’interno del consiglio tutto il suo background tecnologico e Know-how  riferito al mondo blockchain.

Nel curriculum di Adkins troviamo rapporti di lavoro con Microsoft, EY e Google oltre ad aver ricoperto già in passato cariche da vice presidente nei consigli di LandVault e Polygon Labs.

Egli inoltre ha prestato servizi nel settore del marketing per  compagnie di successo come NIke, Redu Bull  e Walt Disney, dimostrando le sue competenze versatili e trasversali.

Tra le altre cose ha anche lavorato nella sicurezza del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, supervisionando uno staff di 120 persone.

Nell’essere entrato a far parte della famiglia Hedera Adkins ha espresso il suo entusiasmo utilizzando queste parole nel blog post del consiglio:

“Abbiamo visto che l’adozione da parte di imprese e governi mantiene la promessa di consentire l’uso della nuova tecnologia da parte delle masse. L’approccio di Hedera alla governance e alle relazioni con alcune delle più grandi organizzazioni del mondo le ha messe in un’ottima posizione per diventare la tecnologia di contabilità distribuita (DLT) di scelta per i casi d’uso più ampi che richiedono scalabilità e sicurezza.”

Per quanto riguarda invece Cronos Chain, infrastruttura blockchain di riferimento dell’exchange Crypto.com ci sono importanti novità sul fronte dell’infrastruttura tecnologica.

L’acceleratore di start-up crypto Cronos Labs ha annunciato poco fa il lancio in testent della Cronos zkEVM, rollup a conoscenza zero incentrato sulla scalabilità di Ethereum.

Si tratta di una notizia strepitosa per la Cro-Fam che segue la forte espansione del mondo zk che nel 2023 è cresciuto di 12,5 miliardi di dollari.

Cronos zkEVM chain rappresenta un hyperchain che utilizza lo stack di ZkSync per offrire semplicità di utilizzo agli sviluppatori che tra poco potranno lanciare le proprie applicazioni decentralizzate in un ambiente sicuro, economico e scalabile.

Tra gli altri  software engineer che hanno seguito il debutto in testnet dell’infrastruttura zk troviamo il team di VVS Finance, quello di Fulcrom Finance ed infine Veno Finance. 

Crypto.com segue  dunque le orme di altri exchange come Binance e Coinbase, che qualche mese fa hanno lanciato le rispettive reti zk opBNB e Base.

Con oltre 80 milioni di utenti già iscritti alla propria piattaforma, il team Cronos punta ad ampliare ancora di più la propria offerta ed accelerare  l’adozione nel settore del Web3, DeFi, NFT e GameFi auto-custodiali.

Infine parlando dell’universo Beam, la news più importante da citare in questa sede è la partneship della scorsa settimana stretta con i leader del panorama blockchain Polygon Labs e  Immutable per lo sviluppo di una nuova frontiera nel contesto dei giochi web3

In particolare la collaborazione in atto ha visto nascere Sphere, ovvero un marketplace NFT che mira a diventare un punto di riferimento e di connessione per i 3 ecosistemi crittografici.

Sphere è stato presentato nel blog post di Beam come “l’unico mercato di cui l’industria dei giochi avrà veramente bisogno”

Il marketplace sfrutta la zkEVM di Immutable e l’alimentazione di Polygon per offrire  agli utenti liquidazione istantanea e commissioni prossime allo zero.

L’obiettivo di Beam è quello di diventare un leader nel settore del gaming su blockchain, espandendo le possibilità partecipative degli ambienti decentralizzati.

Unendo le forze, la comunità allargata dei 3 progetti è in grado di fornire prodotti di alta qualità rivolti agli utenti che sfruttano la migliore tecnologia disponibile e sviluppare soluzioni di giochi innovative.

Analisi dei prezzi per HBAR, CRO e BEAM

Passando ora all’analisi dei prezzi delle crypto appartenenti ai progetti Hedera, Cronosc e Beam possiamo notare come tutte e 3 abbiano segnato andamenti positivi contro il dollaro statunitense nell’ultima settimana di contrattazioni.

In particolare, negli ultimi 7 giorni HBAR segna un +21,53%, CRO un +10,35% e BEAM uno strepitoso + 49,19%.

Osservando la situazione più da vicino e focalizzandoci singolarmente su un asset alla volta vediamo come HBAR si trovi in un livello prezzi cruciale per la futura price action della moneta.

Mantenere l’attuale zona degli 0,08 dollari per HBAR è infatti importantissimo in quanto ad un gradino più alto troviamo il cluster degli 0,09-0,1 che rappresenta la zona di massimo annuale.

Consolidare questa fascia di prezzo e rompere successivamente il top annuale significa proiettare la crypto su livelli estremamente più elevati che partono dagli 0,15 dollari e vanno fino al massimo storico dei 0,58 dollari.

Sul fronte opposto un’inversione di tendenza potrebbe spingere HBAR a tornare a essere scambiato a 0,06 dollari ed anche meno in caso di un rallentamento prolungato del trend rialzista.

Attenzione ad ogni modo a non farsi ingannare da falsi movimenti nel breve periodo: nel grafico giornaliero HBAR è sopraestesa e potrebbe osservare un breve rintracciamento nei prossimi giorni prima di ulteriori movimenti al rialzo significativi.

grafico prezzo crypto hedera

Per quanto riguarda CRO possiamo osservare facilmente come da metà ottobre in poi la crypto sia esplosa andando a recuperare parte del terreno perso durante il bear market del 2022.

Anche in questo caso mantenere l’attuale quota significa dare speranza di una continuazione del trend rialzista in atto.

In caso invece di rottura  degli 0,09 dollari possiamo facilmente intuire con l’ipotesi bullish diventi invalidata e i prezzi verranno spinti verso livelli inferiori.

La resistenza più importante da abbattere in questo momento è quella degli 0,12 dollari dove si concentrano due forti spike che con forte presenza di ordini in vendita potrebbero mettere in difficoltà i tori.

Attenzione all’RSI perché segnala una divergenza ribassista tra i due massimi locali, con la possibilità di una rottura ribassista dell’attuale pattern grafico.

Tra le 3 crypto che stiamo analizzando, CRO è sicuramente quella più debole e con la price action meno invitante per andare a caccia del long.

grafico prezzo crypto cro

Infine, per BEAM non possiamo fare altro che complimentarci con la crescita della crypto delle ultime settimane: nell’ultimo mese la moneta è in salita del 180% con i prezzi che sono passati da 0,0086 agli attuali 0,024 dollari.

Sin dal suo listing sui major exchange, da ottobre in poi BEAM ha visto solo rialzi all’orizzonte con un trend positivo organico e senza particolari eccessi.

La price action di breve è sicuramente bullish e la fase di espansione  dell’asset potrebbe continuare per tutto il 2024.

Nonostante ciò prima di posizionarsi su BEAM potrebbe essere saggio aspettare un rintracciamento, evitando così l’eventualità di comprare sui massimi.

In sostegno dei tori possiamo comunque osservare che i volumi si mantengono elevati e potrebbero spingere ulteriori leg up al riazlo.Per la criptovaluta, una volta sorpassati gli 0,027 dollari sarà price discovery: occhio a non andare in FOMO.

Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS