HomeCriptovaluteI migliori airdrop crypto dei rollup di Ethereum previsti per il 2024:...

I migliori airdrop crypto dei rollup di Ethereum previsti per il 2024: zkSync e Starknet in primo piano

Molti cacciatori di airdrop si aspettano che diverse soluzioni rollup di Ethereum rilasceranno la propria crypto nel 2024 e si stanno preparando in tutti i modi per qualificarsi come beneficiari della fase di distribuzione iniziale.

ZKsync e Starknet sono tra i progetti più importanti nel panorama dei layer-2 di Ethereum che molto probabilmente rilasceranno un proprio token, accompagnando il lancio con un airdrop agli utenti delle reti decentralizzate.

I dati delle rispettive valutazioni societarie contestualizzate con la crescita che i 2 ecosistemi hanno registrato sul mercato nell’ultimo anno, fanno pensare che nel caso di un airdrop, la ricompensa potrebbe essere davvero consistente.

Ci sono poi anche progetti di “seconda fascia” meno discussi rispetto ai primi menzionati,  ma che meritano comunque di essere presi in considerazione. Tra questi troviamo i nomi di Linea, Scroll e Fuel.

Vuoi partecipare anche tu agli airdrop e guadagnare crypto in regalo nel 2024? 

Tutti i dettagli in questo articolo.

Airdrop dei progetti crypto ZkSync, Starknet e LayerZero tra i migliori per il 2024

Durante il 2023 molte voci di corridoio hanno suggerito che diversi progetti crittografici avrebbero rilasciato un proprio token entro la fine dell’anno, considerando la crescita di una vasta gamma di ecosistemi decentralizzati, in particolar modo quelli degli ZK rollup di Ethereum.

A distanza di diversi mesi ci troviamo a dover riconsiderare il timing di questi eventi: purtroppo il prolungamento del mercato ribassista, dopo il breve rally delle crypto di inizio 2023, ha indotto a rimandare i piani di diverse società che lavorano nello sviluppo di infrastrutture blockchain e che avevano previsto di creare una propria moneta crittografica nell’anno corrente.

A tal proposito, il  team della rete Starknet, ovvero StarkWare, ha annunciato proprio in questo mese di aver rimandato il primo sblocco dei token STARK da novembre 2023  ad aprile 2024 come piano di riorganizzazione interna della roadmap.

Molti airdrop hunters si aspettano che la futura crypto di Starknet verrà distribuita tramite airdrop a tutti gli utenti che hanno contribuito alla crescita della chain e delle varie dapp che sono state costruite sopra di essa.

Con una valutazione societaria di 8 miliardi di dollari, un TVL dell’infrastruttura pari a 130 milioni di dollari ed un totale di 17 milioni di transazioni negli ultimi 30 giorni, è molto probabile che in caso di airdrop le ricompense alla community saranno considerevoli.

migliori airdrop crypto

Anche per quanto riguarda ZkSync Era, uno dei più importanti layer-2 di Ethereum che utilizzano la tecnologia delle prove crittografiche a conoscenza zero, si pensava che un airdrop di un token del progetto sarebbe stato annunciato entro fine anno.

Anche in questo caso però, il piano di decentralizzazione dei sequencer e dei prover è andato per le lunghe, dovendo rimandare l’eventuale rilascio di una moneta per l’ecosistema zk per il prossimo anno.

C’è da considerare poi che in questo momento l’attenzione del mondo delle criptovalute è rivolta verso la questione dell’ETF spot di Bitcoin e della sua probabile approvazione a breve. Il lancio di un token in una situazione come questa potrebbe essere controproducente per la società che la emette.

Molti indizi di una come uno spoiler da parte del team riguardo la fattibilità di una ricompensa agli utenti del layer-2, hanno attirato diversi airdrop hunters nel 2023, con un impatto enorme sulla crescita della chain.

ZkSync ha un TVL di  432 milioni di dollari, un ammontare di 28 milioni di transazioni negli ultimi 30 giorni ed una valutazione miliardaria della casa madre Matter Labs.

Tutti questi fattori fanno pensare che nel 2024, quando verrà confermata l’indiscrezione dell’airdop, i sostenitori del rollup saranno remunerati con cifre a 3 zeri.

migliori airdrop crypto

I migliori crypto Airdrop di seconda fascia: forti speculazioni su Linea, Scroll e Fuel

Nonostante le aspettative degli airdrop di Starknet e ZkSync siano elevatissime, non dobbiamo dimenticare che ci sono anche altri progetti di “seconda fascia” che nel 2024 potrebbero immettere nel mercato crypto il proprio token.

Stiamo parlando di altri 3 ZK rollup di Ethereum che recentemente hanno attirato l’attenzione del pubblico visto la crescita dei propri ecosistemi.

Il più importante tra questi è sicuramente Linea, soluzione di ridimensionamento di secondo livello che in appena 3 mesi dal suo lancio ha totalizzato un TVL pari ad 72.8 milioni di dollari.

Linea è un prodotto della società di sviluppo software Consensys, la quale quest’anno ha ricevuto finanziamenti ingenti da Animoca Brands e Coinbase Ventures per sviluppare il proprio layer-2.

Essendo entrata in mainnet da poco, è probabile che passeranno altri mesi prima che un token di utilità venga effettivamente  rilasciato. A ragion di logica dunque durante il 2024 potremmo assistere all’airdrop di Linea, con i relativi festeggiamenti dei primi contributori della rete crittografica.

Un’altra infrastruttura degna di nota è Scroll, uno dei rollup di Ethereum più attesi dalla crypto community, che recentemente è sbarcato in mainnet aprendo le danze agli airdrop farmers.

Come per altre reti ZK, anche in questo caso ci si aspetta che un venga creato un token interno al progetto e che questo venga distribuito ai primi utilizzatori della chain.

Scroll è in fase di sviluppo dal 2021 ed ha ricevuto diversi finanziamenti privati per 80 milioni di dollari, il che fa pensare che il team del progetto li utilizzerà parzialmente per remunerare la propria comunità.

Al momento la chain ha un TVL molto ridotto ma potrebbe registrare un ingresso molto ingente di capitali nel breve periodo visto l’hype che si sta generando sui social media per un presunto airdrop del progetto crittografico.

Infinem non possiamo non citare Fuel, uno dei più importanti layer modulari di esecuzioni, attualmente in fase di sviluppo.

Il team della rete ha raccolto 81 milioni di dollari in finanziamenti e le prospettive di crescita proiettano l’infrastruttura come una delle più veloci nel panorama dei layer-2 di Ethereum.

Attualmente è ancora in testnet, dunque prima che venga avviata in mainnet e prima che venga eventualmente creata una crypto nativa dell’ecosistema è probabile che passerà qualche mese.

Il Q4 2024 è il periodo più verosimile per un airdrop di Fuel, a cui tuttavia è necessario prepararsi da qui ai prossimi 6 mesi.

Come guadagnare crypto da questi progetti?

Guadagnare crypto con gli airdrop non è un’attività semplice e richiede un minimo di esperienza e capacità di navigazione nel settore del web3.

Non è ad ogni modo una pratica complessa da eseguire una volta che si arriva a comprenderne i fattori chiave e permette oltretutto di ottenere discrete ricompense anche se non si è proprio esperti nel mondo crypto.

Innanzitutto per cominciare è necessario essere in possesso di un wallet non custodiale, come ad esempio Metamask e Trustwallet. 

Se finora avete utilizzato le vostre criptovalute solo tramite  exchange, è meglio che prima di addentrarvi nel mondo degli airdrop, facciate pratica con tutti i meccanismi della DeFi e del web3.

Oltre al portafoglio decentralizzato è imprescindibile avere almeno qualche centinaio di dollari in crypto per poter svolgere le transazioni nelle infrastrutture con cui si andrà ad interagire.

Nel caso degli airdrop ai layer-2 ZK di Ethereum, possiamo trovare molti punti in comune nelle strategie utilizzate dai cosiddetti “cacciatori”  per ottenere dei token in regalo facendo il minimo sforzo.

In linea di massima è fondamentale  seguire queste 4 tipologie di transazioni per assicurarsi plausibilmente un aidrop da parte di ZkSync, Starknet e da  altri layer-2:

  • Bridge da Ethereum al rollup: ogni layer-2 possiede un’interfaccia dove si possono trasferire i propri fondi (ETH)  dalla rete principale di Ethereum
  • Fornire liquidità ed eseguire swap  sui DEX di riferimento di queste reti. Nei siti web ufficiali dei rollup di Ethereum potete trovare tutti i link alle piattaforme nelle sezioni “Ecosystem”
  • Interazioni in generale con gli smart contract delle reti ( almeno 10 protocolli diversi.
  • Attività sulla rete principale di Ethereum: detenere un bilancio minimo di 50 dollari e svolgere qualche transazione saltuariamente anche con piccole cifre

I criteri con cui i team di questi progetti decidono di intraprendere un airdrop potrebbero variare ed includere requisiti differenti, ma verosimilmente prenderanno in considerazione, almeno parzialmente, i 4 punti appena elencati

Più ingente sarà la vostra presenza su questi rollup di ultima generazione, sia in termini di volume transati sia in termini di quantità di operazioni,  più grande sarà la ricompensa che andrete ad ottenere.

Se volete approfondire questo tema, abbiamo creato dei mini tutorial su cui viene spiegato passo dopo passo come qualificarsi per gli airdrop di ZkSync e Starknet.

Per altri aggiornamenti rimanete sintonizzati con questa rubrica settimanale!

Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS