banner
Il Senatore Pat Toomey ha investito in Bitcoin e Ethereum grazie a Grayscale
Il Senatore Pat Toomey ha investito in Bitcoin e Ethereum grazie a Grayscale
Bitcoin

Il Senatore Pat Toomey ha investito in Bitcoin e Ethereum grazie a Grayscale

By Amelia Tomasicchio - 8 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo quanto rivelato ieri, 7 luglio 2021, il Senatore americano Pat Toomey ha investito circa un mese fa in Bitcoin e Ethereum grazie al Grayscale Trust.

I politici e le persone di rilievo negli States devono rendere pubblici i propri interessi e investimenti e così ieri anche Toomey ha rivelato le proprie informazioni tra cui gli investimenti nei prodotti di Grayscale.

Secondo questi dati, Toomey avrebbe acquistato tra i 1,000 e i 15mila dollari nel Grayscale Ethereum Trust e nel Grayscale Bitcoin Trust verso metà giugno di quest’anno.

Il 15 giugno 2021, Bitcoin segnava 40mila dollari, mentre Ethereum il 14 giugno valeva intorno ai 2500 dollari, quindi attualmente il Senatore è in perdita su questi due investimenti.

Pat Toomey e gli altri membri Congresso che investono in Bitcoin

Anche Cynthia Lummis, Senatrice USA, nel novembre del 2020 aveva rivelato per prima di essere una holder di Bitcoin. Addirittura lo scorso febbraio aveva pubblicamente dichiarato di sostenere BTC insieme a Janet Yellen, segretario del Tesoro americano, e di voler anche diffondere tra  parenti e colleghi le criptovalute.

Proprio ieri anche il membro del congresso dell’Alabama, Barry Moore ha dichiarato di aver acquistato criptovalute, in particolare Ethereum, Cardano and Dogecoin. 

Inoltre, sempre ieri a New York ha vinto le primarie Eric Adams, che aveva precedentemente dichiarato di voler fare di New York “il centro di Bitcoin”, riferendosi probabilmente all’idea di attrarre in città attività a tema crypto.

Il Grayscale Trust

Grayscale è un asset manager che si occupa di aiutare istituzioni e investitori privati ad investire in diverse criptovalute, tra cui anche Litecoin, Bitcoin Cash, Filecoin, Zcash e molti altri ancora.

A fine giugno, anche Morgan Stanley ha investito in Grayscale, acquistando più di 28.000 azioni legate a BTC. Pochi giorni prima anche Cathie Wood di Ark aveva deciso di investire in Grayscale comprando esattamente 1.046.002 azioni del Grayscale Bitcoin Trust (GBTC).

Tra qualche giorno, precisamente il 17 luglio, Grayscale sbloccherà oltre 16mila Bitcoin

In totale, ad oggi il fondo detiene più di 650.000 bitcoin, pari attualmente ad oltre 26 miliardi di dollari, pertanto le quantità che verranno sbloccate sono dell’ordine di grandezza del 5% del totale.

A partire da fine febbraio si sono già liberati complessivamente di 3.560 BTC, ma il grosso delle liquidazioni avverrà a luglio.

Grayscale più forte dell’oro

Stando ai dati dello scorso aprile, il Bitcoin Trust di Grayscale valeva oltre 40 miliardi di dollari, numeri che all’epoca stavano persino superando persino gli investimenti sul più importante ETF ancorato all’oro.

Gli assets ancorati all’oro, infatti, stavano lentamente perdendo di valore, mentre al contrario il Bitcoin Trust di Grayscale in quel periodo stava vivendo una vera e propria scalata, ovviamente grazie anche alla bull run di quel periodo. Ricordiamo infatti che lo scorso aprile, Bitcoin segnava un valore di 60mila dollari.

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro su Blockchain Marketing edito Maggioli.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.