banner
La community di Bitcoin in Italia
La community di Bitcoin in Italia
Bitcoin

La community di Bitcoin in Italia

By Alfredo de Candia - 8 Nov 2020

Chevron down

Considerando che la natura stessa di Bitcoin è decentralizzata e senza nessuna autorità che lo controlli, tutta la promozione e l’educazione sul tema che possiamo trovare in rete sono frutto di sforzi fatti dalle diverse community fan del progetto, che ovviamente troviamo anche in Italia.

Bitcoin Italia

L’Italia di certo non è tra i primi paesi al mondo per utilizzo delle crypto, ma la diffusione di Bitcoin sta aumentando. La community in Italia si sta ampliando grazie anche a diversi esperti e aziende del settore.

Sicuramente uno dei primi gruppi in Italia a parlare di Bitcoin è nato su Bitcointalk, la cui sezione italiana è curata dal mitico HostFat.

Successivamente sono iniziati a spuntare i primi eventi ed incontri sul tema, i primi ovviamente nelle grandi città, organizzati da aziende come BHB Network di Giacomo Zucco a Milano o dall’associazione Blockchain Education Network Italia che di sovente organizza meetup a Roma.

Uno dei primi canali Youtube dedicati a Bitcoin fu invece quello di Marco Cavicchioli, che in diversi video spiega proprio il funzionamento di bitcoin con ultime notizie e approfondimenti.

Successivamente anche altri hanno intrapreso la strada dei video online come Marco Crotta, Filippo Angeloni, Tiziano Tridico, Luigi Tecnologo, Iacopo Piersantelli e Zaragast solo per citare i più famosi e con più iscritti (qui la lista completa).

Sempre per quanto riguarda i video ricordiamo anche la serie “Understanding Bitcoin” di Giacomo Zucco (qui i suoi libri a tema bitcoin) creata in collaborazione con The Cryptonomist.

Restando nel mondo della formazione, va citata BCademy, che si definisce “la prima academia decentralizzata”. BCademy eroga corsi di formazione e consulenze legate al mondo della blockchain e delle criptovalute.

Nel corso del tempo troviamo anche diversi autori italiani che hanno deciso di scrivere dei libri dedicati all’argomento come “Dalla teoria alla Pratica” di Alessio Barnini e Alessandro Aglietti o “Cripto-svelate: Perchè da Blockchain e Monete digitali non si torna indietro”, scritto da Andrea e Massimo Tortorella (qui altri libri sul tema, in italiano e non).

Ma i libri in italiano non sono solo su Bitcoin ma anche su EOS e DeFi come Mastering EOS e Mastering DeFi.

I progetti italiani su Bitcoin

Diverse sono anche le aziende sul suolo italiano che si occupano di Bitcoin e blockchain come per esempio gli exchange The Rock Trading e Young Platform, che ha permesso di recente di “comprare” bitcoin direttamente al supermercato.

Ricordiamo anche Spunta Banca DLT, progetto di ABI (Associazione Bancaria Italiana) e ABI Lab per portare la blockchain nel settore bancario.

Di recente anche Banca Sella ha iniziato ad offrire ai suoi clienti un servizio di compravendita e scambio direttamente dal suo conto online.

Sempre per vendere e comprare Bitcoin citiamo anche The Rock Trading, uno tra più longevi exchange del settore.

Inoltre, esiste un progetto tutto italiano, Notarify, che porta la blockchain nel settore legale.

Impossibile anche non menzionare il progetto napoletano per la crypto TTS e quanto fatto dalla community del Trentino Alto Adige grazie a Marco Amadori.

Altre realtà italiane importanti sono Chainside, che punta a rendere facile i pagamenti in Bitcoin e che ha implementato il servizio anche nei taxi, e Chainblock, che distribuisce ATM di criptovalute.

Infine, Melis, è un’azienda che ha come obiettivo quello di sviluppare software che rendano semplice l’utilizzo delle criptovalute. Il loro primo prodotto è un wallet, MelisWallet.

I canali Telegram della community in Italia

Infine immancabili anche i vari canali Telegram dedicati all’argomento Bitcoin e crypto in Italia come Bitcoin Italia, DeFi Italy, Cryptobar, Italian Crypto Club, Criptovalute Italia, Dash Chat Italia, Digitaly, Cryptojumpers Italia, Ethereum Italia hub, Blockchain Italia Network e molti altri ancora.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.