HomeCriptovaluteUltime news ed analisi dei progetti crypto Polkadot (DOT), Avalanche (AVAX) e...

Ultime news ed analisi dei progetti crypto Polkadot (DOT), Avalanche (AVAX) e Cardano (ADA)

In questo articolo vediamo le ultime crypto news più rilevanti provenienti dagli ecosistemi delle blockchain di primo livello Polkadot, Avalanche e Cardano.

Andiamo poi a dare un occhiata alla situazione grafica delle rispettive crypto DOT; AVAX e ADA.

Alcune di queste hanno segnato ottime performance sul mercato nell’ultima settamana grazie ad un outlook generale positivo per il panorama altcoin.

Quale delle 3 crypto sarà la prossima a registrare un rally rialzista?

vediamo tutto nei dettagli di seguito.

Le news più importanti per Polkadot Avalanche e Cardano

Partendo dalle news più rilevanti per la piattaforma blockchain di interoperabilità Polkadot, possiamo vedere come il team del progetto abbia tirato le somme di tutti i progressi raggiunti durante il 2023 dal proprio ecosistema crittografico.

È stato redatto un report annuale con cui si è fatto il punto della situazione di tutte le migliorie apportate alla propria infrastruttura decentralizzata e più in generale alla propria community.

Tra le cose più importanti da segnalare troviamo:

  • il lancio del protocollo Cross-Consensus Messagge Format v3 (XCM) che apporta nuove funzionalità avanzate come sofisticata programmabilità e migliore collegamento con reti esterne.
  • l’introduzione  del sistema di governance OpenGov con cui è stato possibile semplificare il processo decisionale delle scelte della comunità, rimuovendo organi separati come il Consiglio e il Comitato tecnico. Per questa entità il Tesoro ha registrato un afflusso DOT positivo di 1,825 milioni
  • il lancio della crypto USDC in versione nativa sulla parachain del sistema Polkadot Asset Hub, migliorando di fatto la funzionalità delle stablecoin per l’ecosistema.
  • l’ampliamento della struttura delle parachain di Polkadot, ora arrivate a 50.

Per quanto riguarda Avalanche, altra blockchain L1 che compete tra le infrastrutture più importanti del settore crittografico, vediamo come anche in questo caso il team di sviluppo del progetto ha voluto celebrare tutti gli obiettivi raggiunti nel 2023.

L’ultimo anno per Avalanche è stato un periodo pieno di importanti traguardi nel mondo della digitalizzazione delle risorse mondiali e il loro trasporto on-chain.

Sono state create molte subnets ( Spruce, Evergreen) che consentono alle istituzioni TradFi di sfruttare a pieno il potere della tokenizzazione, aprendo le porte a scenari di sviluppo tecnologico mai visti fino ad ora.

Con una vasta gamma di implementazioni, personalizzazioni e strumenti specifici della blockchain, le istituzioni possono perseguire le proprie strategie di asset digitali in catene private e autorizzate, pur mantenendo la capacità di interoperare con altre sottoreti.

Da sottolineare anche l’iniziativa Avalanche Vista, volta a dimostrare il valore della tokenizzazione degli asset off-chain,con un fondo stanziato da 50 milioni di dollari per l’acquisto di asset tokenizzati coniati sulla rete crittografica.

Si ritiene opportuno citare anche il lancio del un nuovo prodotto digitale “Republic Note”  con cui  gli utenti possono partecipare alla distribuzione di utili generati dal portafoglio di Republic con oltre 760 asset privati ​​ai detentori di stablecoin su Avalanche.

Infine, parlando di Cardano non possiamo non segnalare l’ultimo aggiornamento del sistema di governance Cardano Ballot, che nel 2024 verrà migliorato con nuove funzionalità.

Negli ultimi 12 mesi, Cardano Ballot si è evoluto in modo significativo in un repository modulare e open source con servizi backend indipendenti che possono essere abbinati a interfacce utente su misura, consentendo così una soluzione di voto personalizzata basata su blockchain.

Il voto basato sullo staking del Cardano Ballot richiede che i partecipanti abbiano messo in staking ADA prima di un’istantanea predefinita della blockchain di Cardano

Questa istantanea determina l’importo ponderato del voto di ciascun partecipante all’interno di uno specifico evento Cardano Ballot.

Quest’anno il Ballot supportato  la votazione dei Cardano Summit 2023 Awards con il primo Hydra Tally in assoluto con cui il team del progetto ha espresso il desiderio di esplorare Hydra dopo il Summit dello scorso anno

Nel 2024 come parte del miglioramento, il Cardano Ballot non richiederà più gli indirizzi degli stakers di ADA per identificare gli utenti.

Invece, se lo desiderano, gli utenti avranno la possibilità di utilizzare portafogli di identità digitale mobile per interagire con il Ballot. Questa funzionalità fornirà una soluzione innovativa e un’implementazione di riferimento per la gestione delle identità sulla rete Cardano.

Analisi dei prezzi delle crypto DOT, AVAX e ADA

Sul fronte dei prezzi, diamo un’occhiata a come si stanno comportando ultimamente le 3 crypto DOT; AVAX e ADA, appartenenti ai rispettivi progetti Polkadot, Avalanche e Cardano.

L’ultimo mese è stato estremamente positivo per tutte e 3 le risorse crittografiche, con DOT che è cresciuto del 67%, AVAX del 110% e ADA del 73%.

Nell’ultima settimana di contrattazioni invece vediamo andamenti differenti: DOT ha incrementato il suo prezzo del 15,8%, AVAX ha avuto una correzione del 9,1% e ADA ha avuto un piccolo rialzo del 7,3%

Complessivamente l’outlook del settore altcoin è positivo, con la BTC dominance in calo e la total marketcap in aumento che trainano questo settore crittografico.

Nei prossimi mesi, a meno che non si verifichino importanti correzioni di prezzo per il re del mercato crypto, possiamo aspettarci una crescita generale di tutte le altcoin.

Andando più nel dettaglio vediamo come DOT sia riuscito a tornare in un trend bullish, con i prezzi finalmente al di sopra dell’EMA 50 weekly dopo circa un anno di scambi al di sotto di tale media.

Per DOT le previsioni danno una continuazione rialzista della crypto, che potrebbe ora raggiungere molto facilmente la quota dei 10 dollari e continuare la sua scalata a rialzo.

Dopo due anni di downtrend/sideways possiamo aspettarci un pump molto consistente in arrivo per questa moneta.

Occhio alla soglia dei 7 dollari poiché se rotta a ribasso potrebbe innescare un’inversione, seppur momentanea, del trend rialzista.

grafico prezzo crypto avalanche
Grafico settimanale del prezzo di Polkadot (DOT/USDT)

Per quanto riguarda invece AVAX, la situazione sembra essere molto positiva, con i prezzi che hanno riconquistato un livello che non veniva più toccato da maggio 2022.

Con l’ultima leg up rialzista AVAX ha già recuperato molto del terreno perso durante il bear market dello scorso anno, ed ora in questa settimana sta correggendo la propria traiettoria per prepararsi eventualmente ad un’altra spinta positiva.

I volumi di scambio delle ultime settimane hanno accompagnato i movimenti bullish dando maggiore importanza alla struttura che si è andata a creare.

Vista la crescita di questo ecosistema crittografico e la sua price action molto invitante, possiamo credere che nel prossimo anno verranno toccati nuovi massimi storici, sempre se BTC non metterà i bastoni tra le ruote.

Sotto i 30 dollari lo scenario potrebbe complicarsi per AVAX dando spazio ad ipotesi ribassiste.

grafico prezzo crypto avalanche
Grafico settimanale del prezzo di Avalanche (AVAX/USDT)

Infine, trattando la situazione di ADA, possiamo intravedere un grafico simile a quello di DOT, in cui dopo un lungo periodo di trading a bassi regimi vediamo finalmente la crypto rompere la media 50 weekly con un movimento forte e deciso a rialzo.

Per ADA ora c’è un’autostrada davanti pronta ad essere percorsa, con il prossimo target in zona 1 dollaro che aprirebbe le porte ad una fase di hype per la crypto.

All’eventuale rottura a ribasso del livello degli 0,40 troviamo l’invalidazione dello scenario rialzista per ADA.

Sebbene il quadro generale sia molto incoraggiante anche in questo caso, è importante ricordare di non perdere lucidità e di non cadere in fomo.

In questo caso, così come per le monete di Avalanche e Polkadot, potrebbe arrivare una forte correzione da un momento all’altro.

Entrare “all in” durante una fase di forte ottimismo risulta essere molto spesso una scelta pessima: molto meglio valutare con calma la situazione generale di Bitcoin e pensare ad un entrata a scaglioni.

Fate sempre le vostre ricerche e valutate attentamente i rischi del mercato delle criptovalute.

grafico prezzo crypto Cardano
Grafico settimanale del prezzo di Cardano (ADA/USDT)
Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS