Quasi 20 crypto exchange chiusi nel 2019
Quasi 20 crypto exchange chiusi nel 2019
Criptovalute

Quasi 20 crypto exchange chiusi nel 2019

By Alfredo de Candia - 14 Dic 2019

Chevron down

A quanto pare per i crypto exchange il 2019 non è stato un anno roseo: secondo alcuni dati quasi 20 exchange sono stati chiusi nell’anno che sta svolgendo al termine. 

Gennaio 2019

Il primo della lista è il piccolo crypto exchange Liqui che, a causa della poca liquidità, ha deciso di chiudere poiché non riusciva a sostenere i costi della piattaforma.

Febbraio 2019

In questo mese erano iniziate le preoccupazioni riguardo al più grosso exchange canadese, QuadrigaCX, che poi si sono trasformate in realtà con dinamiche quantomeno assurde. 

Gli inquirenti sospettano persino della morte del CEO della piattaforma.

Anche il crypto exchange CoinPulse ha chiuso nel febbraio 2019 andando in liquidazione, con la speranza che qualche investitore facesse un’offerta per acquistare la piattaforma.

Marzo 2019

Gatecoin, exchange situato in Hong Kong, comunicò in questo periodo la sua chiusura e liquidazione a causa di alcuni problemi con le delle banche locali che avevano congelato i fondi probabilmente per problemi di riciclaggio.

Aprile 2019

In Corea, invece, ad aprile aveva chiuso l’exchange di Coinnest, uno tra i più grandi nel Paese. La decisione della chiusura sarebbe stata dettata soprattutto dalla pressione del regolatore locale che ha spinto il team a chiudere definitivamente il proprio servizio.

Maggio 2019

Il 15 maggio ha chiuso il malcapitato exchange Cryptopia che, a seguito di diversi hack, è stato costretto a chiudere il servizio.

Sempre a maggio è venuto meno anche exchange indiano, Coinome, che invitava così gli utenti a prelevare le crypto dalla loro piattaforma.

In questo caso, la chiusura della piattaforma è stata dettata dalle regole molto stringenti e poco chiare del governo indiano.

Giugno 2019

Nel caso di Coinroom ci troviamo in presenza di un vero exit scam dato che lo stesso ha chiuso tutti i canali intascandosi i fondi dei clienti. L’exchange, infatti, era centralizzato, e il team non ha avvisato in nessun modo gli utenti della propria chiusura.

Luglio 2019

Dai risvolti polizieschi la vicenda che ha coinvolto la chiusura dell’exchange polacco BitMarket, addirittura il cui co-fondatore è stato trovato morto e dove mancherebbero all’appello ancora ben 2300 BTC.

Vero e proprio scam è stato invece l’exchange Novachain, che è scomparso nel nulla nel giro di pochi giorni.

Ottobre 2019

In questa lista troviamo anche un exchange decentralizzato (DEX), Aphelion, che permetteva il trading delle crypto basate sulla blockchain di NEO. Anche qui i costi sono stati la causa determinante per la chiusura dello stesso.

Gli utenti non hanno perso fondi ma, visto il delisting dei token, questi hanno perso molto valore.

Novembre 2019

In Canada a novembre vi è stata poi la chiusura forzata dell’exchange crypto Einstein, anche questa forse dovuta ad un possibile exit scam.

DXExchange è un altro che ha dovuto chiudere per i costi esorbitanti a cui non riusciva più a fare fronte e così ha invitato gli utenti a prelevare i propri fondi prima della chiusura definitiva.

Sempre a novembre, un exchange decennale, Virwox, ha comunicato che staccherà la spina ad inizio 2020.

Non naviga di certo in buone acque l’exchange IDAX, che potrebbe presto chiudere visto che il CEO è scomparso nel nulla e forse anche i fondi sono a rischio.

Da questi dati è sicuramente possibile constatare come non sia mai saggio lasciare i propri fondi su piattaforme centralizzate, dato che potrebbero chiudere o scomparire da un giorno all’altro, e come sia preferibile usare piattaforme crypto decentralizzate.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.