HomeBlockchainCrypto airdrop del protocollo AltLayer: scopri subito come riscattarlo

Crypto airdrop del protocollo AltLayer: scopri subito come riscattarlo

Giovedì 25 gennaio, la crypto ALT del protocollo decentralizzato AltLayer è stata ufficialmente lanciata sui principali mercati crittografici, accompagnata da un airdrop per gli early user del proprio ecosistema.

Diversi utenti, tra cui coloro che hanno effettuato operazioni di restaking con le risorse liquide delle principali piattaforme di LST come Lido, EigenLayer, RocketPool e Swell, possono effettuare il claim dell’airdrop nella sezione ufficiale pubblicata dal team di AltLayer.

Controlla subito se anche tu sei eleggibile.

Il protocollo Altlayer e l’innovazione dei “Restaked Rollup”

All’interno della rubrica dei crypto airdrop di questa settimana troviamo il protocollo aperto e decentralizzato AltLayer.

Parliamo di una piattaforma costruita per risolvere alcuni dei problemi più comuni del mondo dei rollup di Ethereum, tramite l’innovativa concezione dei “Restaked Rollup”.

Tramite un launchpad Rollup-as-a-Service (RaaS), AltLayer sostanzialmente offre un’opzione flessibile agli sviluppatori che intendono lanciare il proprio L2 rollup, coinvolgendo architetture preesistenti già testate nel mondo blockchain come OP Stack, Arbitrum Orbit, ZKStack e Polygon CDK.

In questo modo chiunque, anche chi non ha particolare competenze in campo programmazione, può creare la propria soluzione di scaling personalizzata in soli 2 minuti, aggiungendo componenti di sicurezza, decentralizzazione, ed interoperabilità (derivanti dagli stack appena elencati) in base alle proprie necessità.

I Restaked rollup dunque combinano la facilità di creare rollup utilizzando i succitati stack con la potenza del meccanismo di restaking per migliorare la sicurezza di rete e costruire una rete decentralizzata.

Questa innovazione in campo web3 è principalmente verticalizzata su 3 servizi ben definiti, noti come AVS, che vengono creati sotto richiesta degli utenti ed utilizzati per fini specifici in diverse applicazioni:

  • Verifica della correttezza dello stato dei rollup
  • Finalità più veloce
  • Sequenziamento decentralizzato
airdrop crypto altlayer

AltLAyer la sua crypto ALT lanciata tramite airdrop, sono stati concepiti per navigare in un ambiente multi-chain e multi-VM con supporto i factory sia per EVM che per WASM.

Il prodotto RaaS della piattaforma integra  anche diversi SDK rollup come OP Stack, Arbitrum Orbit, Polygon zkEVM, ZKStack e Starkware di ZKSync, diversi servizi di sequenziamento condiviso come Espresso e Radius nonché diversi livelli DA come Celestia EigenLayer e Avail.

La vision del team di AltLayer si basa su un mondo blockchain futuro costituito da una grande varietà di rollup progettati per uso specifico e con caratteristiche differenti, costruiti su stack tecnologici eterogenei e modulari. 

Questo esclude lo sviluppo di singole app-chain completamente disconnesse tra loro, a favore di un ecosistema fatto di elementi in reciproca comunicazione che si appoggiano a stack predefiniti e godono della solidità e della sicurezza di Ethereum.

Il progetto nel 2022 ha raccolto 7,2 milioni di dollari nella fase di finanziamento seed, guidata da Polychain Capital e Jump Crypto.

AltLayer è inoltre supportato da investitori privati come l’ex CTO di Coinbase Balaji Srinivasan, il co.fondatore di Ethereum Gavin Wood, il fondatore di Messari Ryan Selkis, il co-fondatore di Circle Sean Neville, e i due co-fondatori di Synthetix Kain Warwick e Jordan Momtazi.

airdrop crypto altlayer

Crypto airdrop del token ALT a queste categorie di utenti: scopri subito se sei eleggibile

Giovedì 25 gennaio, il token ALT del protocollo AltLayer ha fatto il suo debutto sul mercato in concomitanza del rilascio del crypto airdrop per i primi sostenitori dell’ecosistema decentralizzato. Il token ha chiuso il primo giorno di contrattazioni a quota 0,32 dollari per unità, dando buoni segnali per una crescita nell’immediato futuro.

ALT verrà utilizzato principalmente come risorsa crittografica di governance per votare alle decisioni relative agli sviluppi del protocollo. Inoltre gli individui che sfrutteranno i servizi intra-rete pagheranno in ALT gli operatori di nodi che permettono il corretto funzionamento  della piattaforma.

Nella prima stagione di airdrop, il team di AltLayer ha stanziato un totale di 300.000.000 di token (3% della fornitura totale) da distribuire ad una vasta gamma di categorie di utenti e comunità.

Tra questi troviamo i titolari NFT (collezioni OG Badge e Oh Ottie!), i partecipanti alla campagna “Altitude”, i restaker EigenLayer e di altre piattaforma LST, e  gli stakeholder di Celestia.

Lo snapshot è stato effettuato il 17 gennaio 2024 alle ore 11 AM UTC.

Di seguito una tabella che riassume i soggetti eleggibili per l’airdrop di ALT.

Cercando di osservare più da vicino la composizione degli utenti eleggibili, vediamo come la categoria dei titolari di NFT si componga degli holders delle collezioni AltLayer OG Badge e Oh Ottie!, rispettivamente con fornitura circolante di 389 e 1.768 token non fungibili.

Tra la lista dei partecipanti alla campagna Altitude vediamo invece che potranno eseguire il claim dell’airdrop solo gli utenti che hanno partecipato ad almeno una delle 4 iniziative presentate sulla piattaforma Galxe dal team di AltLayer.

In questo contesto è stata definita anche una politica anti sybil per escludere tutti quegli utenti che non hanno mai effettuato una transazione sulla rete principale di Ethereum nell’ultimo anno e gli indirizzi che hanno in comune la stessa fonte di finanziamento e che hanno eseguito comportamenti di trading simili nel tempo.

All’interno del gruppo di fortunati soggetti eleggibili per l’airdrop ci sono anche tutti i partner dell’ecosistema EigenLayer che hanno supportato i serivizi di Restaked Rollup.
Anche gli stakers dell’ecosistema Celestia saranno ricompensati ma solo in un secondo momento dopo la quotazione della crypto ALT.

Infine a partecipare al riscatto premi troviamo la categoria dei restaker della piattaforma EigenLayer, che otterranno token in base ad un particolare livello di “Punti Restaked”.
Il meccanismo del calcolo di questi punti è consultabile su questo documento: in linea di massima per essere eleggibile era necessario avere in stake 1 stETH per almeno 30 giorni.

Secondo quanto pubblicato nel blog posto di AltLayer in cui veniva annunciato l’airdrop di ALT, quelle appena elencate sono le uniche categorie di utenti eleggibili per il claim delle crypto. 

Ad ogni modo, sulla base di quanto pubblicato dal team del progetto su X pochi giorni fa , anche i restakers dei protocolli LST come Lido, RocketPool, Swell, Stakewise, Origin Protocol e molti altri ancora (non menzionati nei documenti precedenti) potranno ottenere una porzione dell’allocazione totale di ALT.

L’airdrop si allarga così ad una grossa fetta dell’ecosistema Ethereum, che coinvolge multiple nicchie di mercato e vari soggetti differenti, un pò come fatto da Celestia durante il rilascio della crypto TIA.

Per verificare se anche tu fai parte di uno di questi gruppi e puoi riscattare l’airdrop di AltLayer, puoi visitare il sito web ufficiale per il claim e connettere il proprio wallet.

Il sito rimarrà aperto per 1 mese a partire dal 25 gennaio 2024 al 25 febbraio 2024. Eventuali token ALT non reclamati dopo la fine del periodo di richiesta verranno restituiti al Tesoro di AltLayer.

Alessandro Adami
Alessandro Adami
Laureato in "Informazione, Media e Pubblicità", da oltre 4 anni interessato al settore delle criptovalute e delle blockchain. Co-Fondatore di Tokenparty, community attiva nella diffusione di crypto-entuasiasmo. Co-fondatore di Legal Hackers Civitanova marche. Consulente nel settore delle tecnologie dell'informatica. Ethereum Fan Boy e sostenitore degli oracoli di Chainlink, crede fermamente che in futuro gli smart contract saranno centrali all'interno dello sviluppo della società.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS